Piasco.net - Il Blog! ...by Cagio
Piasco.net Home Meteo Arte e Cultura Storia Pro Loco
\\ Home Page : Articolo
nov26mer
PILLOLE DI RISPARMIO ENERGETICO
Di Dulce (del 26/11/2008 @ 21:56:11, in Cultura, linkato 3577 volte)
Oggi vi voglio dire che è arrivato il freddo ma
 
 
forse lo sapevate.
Quello che potreste non conoscere sono i pannelli termoriflettenti che con piacere vedo in vendita nei fai da te e qualche ipermercato.
 
Avevo letto una presentazione su Internet ed ho voluto provare: 30 euro di spesa, un’ora di lavoro per l’applicazione ai 6 termosifoni di casa e lo stupore per il risultato. Funziona!!!
Il pannello termoriflettente (foglio di materiale isolante rivestito di un sottile strato di alluminio per la riflessione del calore) permette un immediato risparmio perché:
  • isola il radiatore dalla parete di appoggio;
  • evita dispersioni termiche all'esterno
  • riflette nel vostro ambiente tutto il calore disponibile;
  • permette di riscaldare più velocemente ogni stanza;
  • mantiene più a lungo il calore negli ambienti dopo lo spegnimento dei termosifoni.
  • I pannelli sono atossici, ignifughi e durano tutta la vita.
  • Non si deve smontare il radiatore
  • Non è necessario l’intervento di un tecnico
Sulla base di alcuni test condotti finora si parla di un miglioramento dal 5 al 10% nell'efficienza di ogni calorifero : non è poco pensando al gas sempre più caro e al pianeta sempre più inquinato.
Il pannello non si vede perché rimane seminascosto dietro al radiatore: quindi quasi nessun problema anche dal punto di vista estetico.
Io ho deciso di migliorare il pannello termoriflettente scegliendo di non fissarlo direttamente al muro con il nastro biadesivo ma bensì di spillarlo con la pinzatrice su di una lastra di cartone che ne aumenta l’isolamento,la rigidità e se si ritiene necessario quando arriverà la bella stagione lo si potrà rimuovere senza segni sulla parete.
 
Un piccolo gesto per l’ambiente e per il tuo portafoglio.
  
Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa
 
# 1
fighissimo
questo si deve mettere , non quelle follie dei copritermosifoni!!!
Di  martaalfreddo  (inviato il 28/11/2008 @ 18:02:49)
# 2
STOP AGLI INNCENTIVI PER L'EFFICIENZA ENERGETICA
La notizia è di ieri, riportata da La Stampa e vari siti internet.

"Il governo riduce drasticamente la possibilità di accesso alla detrazione del 55%. Leffetto sarà retroattivo e colpirà le spese sostenute nel corso del 2008

Brutta sorpresa per le famiglie che nel corso del 2008 avevano fatto interventi per lefficienza energetica confidando sulla detrazione fiscale del 55%. Il pacchetto anti-crisi, varato la scorsa settimana, limita fortemente la possibilità di ottenere vantaggi fiscali. Con effetti retroattivi.
La normativa, introdotta un paio di anni fa dall'allora ministro dello Sviluppo economico, Pierluigi Bersani prevede, infatti, l'opportunità di detrarre dalla dichiarazione dei redditi il 55% delle spese sostenute, ad esempio, per installare un pannello solare o sostituire un impianto di riscaldamento o cambiare gli infissi alle finestre.
Ora, con l'entrata in vigore del decreto anti-crisi, accedere a questo incentivo sarà molto più difficile. L'iter per avere accesso agli sconti diventa più complesso. Il decreto prevede che per le spese sostenute dopo il 31 dicembre 2007, i contribuenti debbano inviare all'Agenzia delle entrate, esclusivamente in via telematica, "un'apposita istanza per consentire il monitoraggio della spesa e la verifica del rispetto dei limiti di spesa complessivi". L'Agenzia delle entrate esaminerà le domande secondo l'ordine cronologico di invio e comunicherà entro 30 giorni l'esito della verifica agli interessati. Decorsi i 30 giorni senza esplicita comunicazione di accoglimento "l'assenso si intende non fornito" e il cittadino non potrà usufruire della detrazione. Per quanto riguarda invece le spese sostenute nel 2008, in caso di mancato invio della domanda o di diniego da parte dell'Agenzia, l'interessato potrà comunque usufruire di una detrazione dall'imposta lorda pari al 36% delle spese sostenute fino ad un massimo di 48.000 euro da ripartire in 10 rate annuali (anziché tre come era previsto).
Lintervento dellesecutivo sta sollevando molte perplessità. Prima di tutto lascia stupiti leffetto retroattivo. Un vizio del legislatore italiano che, in generale, inficia il principio della certezza della norma giuridica. Mentre, nel particolare, inciderà sulle tasche di quelle famiglie che hanno eseguito ristrutturazioni contando sullo sconto fiscale.
Inoltre la stretta colpirà direttamente tutte le imprese che operano nel settore delle costruzioni si pensi a quelle che installano impianti di climatizzazione o infissi ad alta efficienza energetica già in sofferenza per laccentuarsi delle difficoltà economiche. Leffetto combinato della crisi e della scomparsa degli sconti fiscali potrebbe essere devastante."


Di  Ω Alessio  (inviato il 02/12/2008 @ 09:16:17)
# 3
infatti ecco la risposta al decreto.....

Comunicati stampa
02/12/2008 11:03 In piazza per il clima e per i diritti dei cittadini
Assolterm (associazione operatori del solare termico) e Legambiente
l'11 dicembre alle 11 davanti a Palazzo Chigi, a Roma
contro il provvedimento che taglia gli incentivi del 55% per le fonti rinnovabili e il risparmio energetico

In Piazza per chiedere di ritirare un provvedimento devastante per il settore delle rinnovabili e del risparmio energetico, che danneggia le famiglie e condanna al fallimento la lotta ai cambiamenti climatici.

Assolterm (associazione degli operatori del solare termico) e Legambiente convocano per il prossimo 11 Dicembre alle 11,00 davanti a Palazzo Chigi uniniziativa di mobilitazione per fermare quanto previsto dallarticolo 29 del decreto legge 185/2008 approvato venerdì scorso dal Governo.

Un provvedimento deleterio per il clima, per le imprese e per i cittadini, che rende più difficile la possibilità di usufruire dello sconto del 55% su Irpef e Iras per gli interventi di riqualificazione energetica grazie ad un complicato iter burocratico per accedere agli sgravi, un limite stabilito per la copertura economica che non garantisce laccesso allincentivo, un sistema di presentazione delle richieste confuso e incerto.

La norma, retroattiva, andrà anche a colpire coloro che hanno già realizzato o prenotato gli interventi di risparmio ed efficienza nel 2008, e questo aprirà la strada a una valanga di ricorsi da parte di chi vorrà veder rispettato quanto prevedeva la normativa.



Facciamo sentire forte la nostra voce hanno dichiarato Legambiente e Assolterm . Sosteniamo le fonti rinnovabili e il risparmio energetico. Mentre lUnione Europea si appresta ad approvare definitivamente il Pacchetto Energia e Clima, e a Poznan si svolge la Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici, lItalia simpegni e faccia la sua parte, a cominciare dalla revisione completa del decreto legge 185/2008 approvato venerdì scorso dal Governo.



Liniziativa è aperta a tutti. Per aderire: Legambiente (www.legambiente.eu) e Assolterm (www.assolterm.it).

Cosa ci si poteva aspettare da un governo il cui capò era passato agli onori della cronaca:
Villa Certosa, controlli della Forestale
per la collina abusiva di Berlusconi
la repubblica 2006
ma poi prontamente
Segreto di Stato su Villa Certosa,
la procura si appella alla Consulta

tutto si insabbia e resta la devastazione di uno dei più bei paesaggi d'italia.

Per finire
l'imperativo è consumare e consumare perchè altrimenti l'economia si ferma!
Se non consumi elettricità come ti giustifico la centrale nucleare?
Molti rimpiangeranno di aver
Di  walter  (inviato il 03/12/2008 @ 08:51:19)
# 4
Per finire
l'imperativo è consumare e consumare perchè altrimenti l'economia si ferma!
Se non consumi elettricità come ti giustifico la centrale nucleare?
Molti rimpiangeranno di aver fatto rilasciare dall'installatore (che storceva il naso) la fattura, la prossima volta non succederà più
evviva l'evasione fiscale!
Nessuno ne parla ma è in aumento ma per ripetermi il cattivo esempio viene dall'alto.
Processo Sme, Berlusconi assolto
"Il falso in bilancio non è più reato"
Di  walter  (inviato il 03/12/2008 @ 08:53:11)
# 5
leggo con piacere e trascrivo....

E' successa una cosa nuova, mentre la sinistra era impegnata a difendere Sky dall'aumento dell'Iva, tema essenziale per il futuro dell'Italia, nessun politico ha aperto bocca sugli effetti devastanti per l'economia italiana delle iniziative sadiche del governo sul risparmio energetico e sopratutto per quel che il governo non sta facendo in questo settore.
Ciononostante è partita una campagna contro l'abolizione retroattiva della detrazione del 55% per gli interventi di efficienza energetica, condotta da un manipolo di associazioni e gruppetti. Una campagna apparentemente insignificante. Ma abbiamo vinto in pochi giorni.
Come è stato possibile?
Io credo sia successo qualche cosa di nuovo. Hanno pesato molto singoli cittadini incazzati, disorganizzati. Le persone che avevano investito in risparmio energetico e che si sono trovate a perdere i soldi hanno fatto la differenza.
Molti segnali mi fanno sospettare che si sia realizzata un'ondata spontanea di proteste. Che migliaia di persone abbiano inondato siti governativi e dei mass media di messaggi, decine di zie imbufalite hanno telefonato a ministri e parlamentari minacciando ritorsioni durante le feste natalizie, amanti ecologiste hanno minacciato la serrata della passera, vicini di casa hanno tenuto acceso lo stereo a tutto volume per un paio di notti di seguito.
E' un buon segno. La classe media riflessiva ha deciso di far da sé visto che nessuno di quelli importanti faceva qualche cosa. Ora bisognerà vedere se ci sarà la volontà di andare avanti a far pressioni sul governo per imporre una svolta sul risparmio energetico. Ci riusciremo? Molto improbabile ma possibile.
Anche perché la rivoluzione delle ecotecnologie sta esplodendo in tutto il mondo e restarne fuori sarebbe un suicidio per l'Italia. Forse anche qualche imprenditore illuminato e qualche politico di destra non aritmeticoleso potrebbe capirlo.
http://www.jacopofo.com/crisi_economica_proteste_ecologia_ edilizia_55%25
Di  walter  (inviato il 04/12/2008 @ 16:42:53)
# 6
The knowledge fiction connected [url=http://www.coachyume.com/]コーチŨ 01;布[/url] with comic guides generally captivated everyone. Where else might you go through the forty-eight web page comic publication along with discover [url=http://www.coachyume.com/]コーチ} 09;ピー[/url] various universes and also parallel universes? You can go through the knowledge fiction simple history and also the novel, yet [url=http://www.coachyume.com/]コーチĄ 12;めがけバッグ[/url] to view the video or graphic manifestation connected with what the contributor along with artist one other area connected with currency life will be truly an exclusive knowledge.http://www.coachyume.com
Di  コーチ財布  (inviato il 22/08/2012 @ 10:05:49)
# 7
Mbt Shoes MBT Men's Chapa Azul improves your posture and gait significantly with the specially designed sole Mbt Shoes Sale and relieves pressure on your joints and back.The features of the shoes are as followed:They encourage you to carry your weight more efficiently,promotin.MBT Fanaka Black shoes aim to ease back and joint pain.MBT Fanaka Black reduces shocks on the skeletal system.It truly is Cheap Mbt Shoes often a multi-layered, curved sole that accomplishes this by creating a natural but uneven walking surface. This technologies is meant to make the core strengthening muscles more active, creating better posture and rising shock absorbtion for the many joints. Additionally, it tends to produce wearing the shoes relatively a exceptional Cheap Mbt Shoes understanding, as well as a bit of a workout.MBT shoe is Mbt Shoes Sale definitely the first physiological footwear.It takes comfortable,fashion and other advantages,like activing negiected muscles and improving postture,circulation and gait etc.MBT shoes can help you to tone and shape your physique.When you walking or sta http://www.cheapmbtshoes-outletsales.com/
Di  Mbt Shoes  (inviato il 25/10/2012 @ 14:24:44)
Ci sono 641 persone collegate

< gennaio 2018 >
L
M
M
G
V
S
D
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
       
             

Cerca per parola chiave
 




Titolo
Agricoltura (3)
Ambiente (33)
Associazioni (16)
Carnevale (18)
Cultura (12)
Eventi (119)
generale (60)
Informatica (1)
Natale (2)
NO alla centrale (13)
Notizie (37)
Politica (53)
Raccolta differenziata (6)
Solidariet (12)
Urbanistica (2)
Viabilit (3)

Catalogati per mese:
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018

Gli interventi pi cliccati

Ultimi commenti:
Io un commento voglio f...
07/02/2013 @ 13:47:53
Di Franca Torta
Ho pubblicato, volentie...
05/02/2013 @ 22:33:20
Di beppe olivero
Buon giorno; visto che ...
05/02/2013 @ 00:46:32
Di Jack
...a proposito di "appa...
28/01/2013 @ 16:32:21
Di Giordana Pierbartolo (PIERH2O)
Buongiorno Fred, purtro...
28/01/2013 @ 16:06:13
Di Giordana Pierbartolo (PIERH2O)


Titolo
Autori (4)
carnevale07 (6)
carnevale08 (7)
eventi (4)
gite (2)
natale (1)
sagradautunno (6)
solidariet (1)
splash (5)

Le fotografie pi cliccate

Visita la nostra città virtuale!


Titolo
è partita la raccolta differenziata "porta a porta". Riusciremo a superare il 90% di differenziata?

 sì, entro 6 mesi
 sì, ma ci vorranno tra 6 e 18 mesì
 sì, però ci andrà più di un anno e mezzo
 No, è impossibile

Titolo
Sei di Piasco o quasi?
Hai un tuo blog e vuoi che i tuoi amici e concittadini lo vedano?
Chiedi a Cagio e Dottore e pubblicheranno il link al tuo blog qua sotto!


Titolo


19/01/2018 @ 04:48:17
script eseguito in 1512 ms


 

 Home page © Copyright 2003 - 2018 Tutti i diritti riservati. powered by dBlog CMS ® Open Source