Piasco.net - Il Blog! ...by Cagio
Piasco.net Home Meteo Arte e Cultura Storia Pro Loco
\\ Home Page : Articolo
lug05gio
CASETTA DELL'ACQUA
Di Dulce (del 05/07/2012 @ 09:50:13, in Ambiente, linkato 3832 volte)

Al sindaco del comune di Piasco
sig. Roberto Ponte
e p.c. allamministrazione comunale
di Piasco

Oggetto: Richiesta installazione Casetta dellacqua a Piasco

Il gruppo VAS Circolo di Piasco

torna a chiedere

allamministrazione comunale di Piasco (vedi precedente richiesta del novembre 2010)
di installare una Casetta dellacqua sul territorio comunale sulla base del notevole
successo che questi impianti stanno avendo nei comuni limitrofi (vedi Costigliole Saluzzo) ,
al fine di fornire alla popolazione acqua dellacquedotto affinata cioè depurata
con eliminazione di sostanze in sospensione e di eventuali inquinanti chimici, odori e
sapori sgradevoli garantendo unottima qualità della stessa, quindi acqua più buona, più
controllata, più economica, più ecologica e indirettamente minor utilizzo di bottiglie
in plastica da dover riciclare, con la possibilità di fornire uno splendido servizio alla
popolazione a costo zero per le casse comunali ,tutto ciò anche in considerazione del fatto
che la centralissima fontana Barale di Piasco spesso risulta inquinata.

Il gruppo VAS si rende pertanto disponibile ad un confronto per trovare insieme
allamministrazione comunale e ad eventuali cittadini interessati la strada migliore da
intraprendere.

Fiducioso che la presente richiesta venga accolta favorevolmente, resto in attesa di un
gradito riscontro.

Distinti saluti.

Piasco, 05 luglio 2012

costigliole saluzzo la casetta dell'acquaun successo a costo zero per l'amministrazione

Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa
 
# 1
Essendo la richiesta indirizzata direttamente al sindaco Roberto Ponte,credo sia giusto che la risposta dettagliata arrivi direttamente da lui. Tuttavia in qualità di amministratore, mi sento di anticipare che proprio di recente abbiamo avuto un incontro e confronto con il titolare della ditta Cryos Srl di Peveragno e siamo in attesa di preventivo.
Di  LUCA GIRAUDO  (inviato il 05/07/2012 @ 20:18:56)
# 2
Well, soon fall in love with your article. Excellent and waaaonderful read! Your article is the best one I have learnt, and it has helped me. Keep doing that.
Di  Hogan Outlet  (inviato il 20/07/2012 @ 02:49:17)
# 3
Oggi ero a Costigliole e mi hanno detto che il proprietario della casetta Cryos sta dicendo che ne installerà una a Piasco a breve.
Di  tony  (inviato il 20/07/2012 @ 16:13:40)
# 4
L'ufficio tecnico ha comunicato che l'amministrazione comunale ha già deliberato favorevolmente alla proposta soprariportata, non è ben chiaro però perchè oltre alla cryos, non siano state interpellate altre ditte...
In Provincia di Cuneo ci sono ormai decine di fontane e, sono stati fatti decine di bandi pubblici, la Cryos a differenza di altre aziende cuneesi non se ne è mai aggiudicato nessuno, neppure quello in cui giocava in "casa" a Peveragno...qualche motivo ci sarà... inoltre le uniche fontane che gestisce sono a Caramagna e Costigliole dove c'è stato un affidamento diretto molto poco chiaro...
Infine proprio in questi giorni è emerso che la Cryos sta commercializzando bombole di C02 (gas utilizzato per gasare l'acqua) non a norma...ma a nessuno sembra interessare questo aspetto...

Auguriamo ai Piaschesi buona fortuna...
Di  Anonimo  (inviato il 03/08/2012 @ 10:46:59)
# 5
E' interessante, ma lo sarebbe ancora di più se ci fosse la firma di questa persona che sembra molto ben informata.
Di  giancarlo  (inviato il 13/09/2012 @ 09:40:29)
# 6
Le persone molto ben informate sono parecchie, soprattutto il Sig. Alisiardi (uno dei responsabili de "il casolare" che ufficialmente eseguira i lavori, ovviamente appalatandoli alla già citata azienda di peveragno) che ha portato avanti la trattativa con la cryos...
Il Sig. Alisiardi oltre ad avere in mano documentazione di quanto precedentemente descritto, ha offerte da altre ditte del settore decisamente più vantaggiose economicamente (sia per i cittadini sia per la stessa cooperativa "il casolare") ma non è intenzionato ad interrompere l'accordo (non ancora ufficializzato) con la cryos... i risultati di tutte queste vicende a dir poco poco chiare, che tralatro coinvolgono molti comuni in tutta Italia, si evinceranno tra qualche anno, ma ormai sarà troppo tardi...e come al solito a rimetterci saranno i cittadini, nel contampo chi ci ha marciato sopra o semplicemnte ha fatto le cose con molta superficialità non pagherà i danni provocati alla comunità...
Di  sescrivoilnomemidaerrore  (inviato il 21/09/2012 @ 18:10:25)
# 7
domenica sarà inaugurato il distributore, come detto precedentemente il distributore è sotto la responsabilità della coperativa "il casolare" ma verrà fornito e gestito dalla cryos.
Facendo un pò di ricerche, ho avuto conferma che la Alpiclima di Mondovi ha in gestione 15 impianti in 15 diversi comuni, tra cui, Alba,Mondovi,Fossano,molti affidamenti vinti tramite bandi bubblici, mentre la Pier h2o di Caramagna/Cuneo ha addirittura in gestione più di 20 impianti sparsi su 13 diversi comuni tra cui Cuneo, Saluzzo, Bra, anche qui appalti vinti tramite bandi pubblici.
La Cryos che gestirà l'impianto ha in gestione effettivamente solo 2 o 3 impianti, ottenuti tramite affidamento diretto, inoltre quest'azienda non si occupa di trattamenti d'acqua, ma come riportato nel loro sito, di ghiaccio secco e gas tecnici...
come al solito in italia la meritrocazia, la correttezza e la coerenza sono dei semplici stereotipi...
Di  erik  (inviato il 10/10/2012 @ 10:46:49)
# 8
nessuno ha niente da dire?giunta comunale VAS liberi pensatori?sconsolante
Di  lei non è nessuno!  (inviato il 12/10/2012 @ 10:33:43)
# 9
Visto che l'ennesimo commentatore anonimo ha tirato in ballo il Vas di cui faccio parte, ricordo soltanto che non è ns abitudine rispondere, ne tanto meno dare credito, a segnalazioni o denunce portate da lettori del blog che non hanno nemmeno il coraggio di firmarsi e metterci la faccia su quello che affermano.
In merito alla questione della casetta dell'acqua, inoltre, è evidente che queste piccole soluzioni di buon senso muovono forti interessi economici (provate a fare i conti con i dati dei litri di acqua erogati dalla casetta di Costigliole Saluzzo, resi noti recentemente dall'amministrazione comunale), per cui può esserci qualcuno che ha tutto l'interesse di gettare fango e discredito per portare acqua al suo mulino.
Naturalmente sono pronto a ricredermi qualora questi utenti così ben informati sapranno documentare e circostanziare con precisione quanto affermato, apponendo la propria firma in calce collegata ad un indirizzo mail autentico.
Di  beppe olivero  (inviato il 14/10/2012 @ 20:10:35)
# 10
D'accordo al 100% con Beppe!!!!!!!!!
Di  LUCA GIRAUDO  (inviato il 16/10/2012 @ 00:11:38)
# 11
per me il commentatore non è anonimo
bunyamin@cheapnet.it
Di  walter  (inviato il 17/10/2012 @ 13:04:51)
# 12
il commentatore ex anonimo di cui è stato carinemente pubblicato l'indirizzo mail ha chiesto perchè non c'erano commenti sulle notizie ambigue che arrivavano sulla casetta dell'acqua.non sono io l'utente ben informata e da troppo tempo questo blog è abbandonato a se stesso.neanche sulla centrale non si sa più niente.ma vietato chiedere a lor signori!
Di  Ca Fra  (inviato il 17/10/2012 @ 14:41:59)
# 13
A chi è duro di comprendonio, evidentemente, le cose bisogna ripeterle più volte. Il sottoscritto, così come il Vas, non prende minimamente in considerazione notizie ambigue "sparate" da chi non ha nemmeno il coraggio di firmarsi e metterci la faccia su quello che afferma. Il motivo non mi sembra neanche il caso di ripeterlo. Per quanto riguarda l'anonimato "violato" dall'indirizzo mail, per quanto mi riguarda, rimane tale in quanto uno pseudonimo non è di certo come nome e cognome con cui le persone civili sono solite firmarsi. Intanto ora la casetta dell'acqua a Piasco c'è e le persone così ben informante hanno tutte le possibilità di circostanziare bene e documentare le proprie perplessità. Per quanto riguarda la Centrale se chi scrive, anzich© trincerarsi dietro a mouse e tastiera, partecipasse ogni tanto alle riunioni pubbliche del Vas (2° mercoledì di ogni mese presso la sala meeting della Palestra)sarebbe a conoscenza che, tutto sommato, non ci sono altre novità da condividere se non quelle già pubblicate qualche settimana fa sui settimanali locali.
Di  beppe olivero  (inviato il 17/10/2012 @ 20:25:46)
# 14
chiedevo solo se qualcuno era in grado di dare informazioni.vas o pa vas.in passato qualcuno si firmava con nomignoli ma nessuno ha mai avuto da ridire. chi pubblica dati personali senza il consenso è violazione della privacy.ed è una stupidata da non ripetere.grazie x le info
Di  Ca Fra  (inviato il 18/10/2012 @ 00:30:56)
# 15
Buonasera,
Sono Giordana Pierbartolo, amministratore delegato della PIERH2O, penso che la qustione inerente all'anonimato sia una presa per i fondelli, e soprattutto da parte di qualcuno, sia la scusa ed il pretesto per non dare delle risposte! primo perchè cliccando sul nick di chi si firma si apre la e.mail di chi ha pubblicato il post, secondo è ridicola dato che tale Tony che aveva pubblicato il 20 luglio, mi risulta essere nessun altro se non la crios stessa...
Tornando in tema basta andare sul sito della PIERH2O per trovare recapiti telefoni ed e-mail, a chi mi contatterà sarò lieto di dare tutti gli incartamenti del caso (proposte inviate al comune molto vantaggiose, e proposte di collaborazione inviate ad Alisiardi del "il casolare" anch'esse molto vantaggiose rispetto agli accordi presi con l'attuale gestore...
A Piasco come nel resto dello stivale a quanto pare prima degli interessi della collettività viene sempre il proprio interesse personale, come è successo a busca dove sempre la stessa azienda ha installato gli impianti presso TERRA VIVA dove mi risulta girino pressochè le stesse persone del CASOLARE... fortunatamente l'amministrazione Comunale ha indetto un BANDO PUBBLICO per affidare un impianto "PUBBLICO"... indovinate un pò!?! la crios si è presentata, (nonostante da mesi piagnucolasse da tutti i sindaci che non avrebbe più partecipato ai bandi, perche le commissioni sono composte da incompetenti) ed ha nuovamente perso, non per qualche punto percentuale, ma di circa 30 punti percentuali...una bella differenza... lascio a chi sa ragionare con il proprio cervello trarre le conclusioni, e rinnovo la massima disponibilità a fornire documentazione cartacea varia per chi volesse approfondire la questione.
Di  Giordana Pierbartolo  (inviato il 24/10/2012 @ 19:29:31)
# 16
Aggiungo inoltre, al Sig. Beppe Olivero, che cercare di chiudere la questione andando a discriminare chi cerca la trasparenza tirando in ballo "forti interessi economici" è davvero poco elegante, inoltre fare affidamento sui numeri "sparati" dalle amministrazioni o dai gestori degli impianti è abbastanza superficiale, sono certo che se i numeri venissero comunicati dall'agenzia delle entrate in seguito ad un controllo amministrativo sui registri contabili, i litri erogati dalle casette risulterebbero parecchio inferiori...
Qui non si tratta di sparare fango o meno, si tratta di avere dei servizi pubblici importanti da affidare, e tra 3 aziene cuneesi dove 2, la PIER H2O e la ALPICLIMA, gestiscono rispettivamente gli impianti su 15 comuni ciascuna, ed hanno vinto rispettivamente 8 bandi pubblici ciascuna, viene scelta l'azienda che non si è mai aggiudicata nulla tramite bando pubblico, e che pratica i prezzi più alti del mercato.
Porto alla conoscenza di tutti che la ALPICLIMA in quasi tutti i propri impianti vende l'acqua a 0.04 euro (4 cent) la gasata e 0.02 euro (2 cent) la naturale.
La PIER H2O martedi 30 ottobre inaugurerà la casetta dal tribunale di saluzzo, con i seguenti prezzi:
acqua gasata 0,03 euro (3 cent)
acqua naturale fredda 0,02 euro (2 cent)
acqua naturale t. ambiente 0,01 euro (1 cent.)
ed anche la casetta di Busca distribuirà l'acqua a:
acqua gasata 0,03 euro (3 cent)
acqua naturale fredda 0,02 euro (2 cent)
in altri comuni i prezzi differiscono, ma entro fine anno tutti i prezzi saranno allineati a questi...Quindi Sig Beppe Olivero, provi un pò a farsi nuovamente due conti, con questi prezzi, considerando che acqua, corrente elettrica, ed occupazione suolo pubblico sono interamente a carico dell'azienda è ancora cosi convinto che dietro ci siano ancora questi "forti interessi economici" o forse qualcuno prima di essere imprenditore è cittadino, stanco e stufo di vedere i soliti furbetti di quartierino farsi i propi porci comodi???
Di  Giordana Pierbartolo  (inviato il 24/10/2012 @ 19:58:06)
# 17
Benissimo. Vedo che alla fin fine l'esigenza di trasparenza insita nel web ha vinto ed uno fra i commentatori anonimi del ns blog è uscito allo scoperto ribadendo, in parte, le proprie perplessità sulla casetta dell'acqua di Piasco. Innanzitutto ringrazio PierBartolo perché ora so che fra un po' potrò trovare l'acqua del Sindaco a Saluzzo e Busca a prezzi ancor più convenienti.
Sinora l'avevo sempre prelevata a 5 centesimi (quella gassata) in almeno 5-6 casette dell'acqua diverse, tranne una breve parentesi iniziale, quando era gratuita, a Beinette.
Noto con piacere che Pier.giordi, firmandoti, sei stato molto più cauto nelle accuse alle casette dell'acqua della Cryos. Visto che mi hai chiamato in causa ti confesso che, quando parlavo di forti interessi economici in ballo in questo tipo di servizio, pensavo, più che altro, al drastico calo di consumo di acqua in bottiglia, settore nel quale la Provincia di Cuneo non scherza in quanto a colossi. Quello che ci descrivi, invece, è il tuo rammarico per una scelta legittima che ha fatto l'amministrazione comunale di Piasco la quale, per snellire tutto l'iter burocratico, ha autorizzato un'azienda privata ad installarla in modo autonomo.
Non spetta a me dire se la nostra amministrazione abbia fatto bene o male, ognuno può pensarla come vuole. Di certo la storia contemporanea ci insegna a diffidare parecchio anche dei bandi ed appalti pubblici e non soltanto delle iniziative private. Inoltre mi risulta che a Saluzzo il Progetto della Fontana del Sindaco era partito un anno fa. A Piasco in tre mesi si è fatto tutto.

Se posso dire la mia fino in fondo, io mi auguro che di imprese che installano e gestiscono le casette dell'acqua in Provincia di Cuneo ne sorgano anche più di 2 o 3, a tutto vantaggio della concorrenza e della qualità del servizio.
Di  beppe olivero  (inviato il 27/10/2012 @ 01:41:28)
# 18
Come al solito, tante parole ma alla fine si fà spalluccia e si lascia che tutto scorra, nonostante la mia disponibilità nel fornire tutta la documentazione inerente a quanto scritto, nessuno ha fatto richiesta di visionare od avere tale materiale, quindi vuol dire che và bene cosi, i Piaschesi pagheranno l'acqua più dei comuni limitrofi, ma nessuno muoverà un dito... anzi mi tocca pure di leggere castronerie del dipo "firmandoti sei stato più cauto nelle accuse ecc ecc..." ma dove??? ma quando??? io ribadisco e sottoscrivo quello che ho scritto in tutti i miei post 4 e 6, e sottoscrivo pure quello che non ho scritto io personalmente ma ho incaricato di scrivere per problemi tecnici da terzi, ossia il post 7.
La faziosità e la presa di posizione difensiva da parte del Sig Olivero è palese, e a tratti pure ridicola, ritrattare sul fatto dei "forti interessi economici" tirando in ballo i colossi dell'acqua in bottiglia, che con il blog in questione non c'entrano nulla, e che nessuno aveva neppure citato... Tralaltro parlare di scelte legittime da parte dell'amministrazione quando queste sono a discapito dell'interesse economico dei cittadini, è davvero un insulto alla correttezza ed alla trasparenza che le amministrazioni pubbliche dovrebbero avere, ma non mi stupisco, dato che mi tocca pure leggere che bisognerebbe diffidare dei bandi, come se si volesse equiparare un bando pubblico ad un affidamento diretto...dulcis in fundo, non potevano mancare le castronerie palesi, come quella del bando di Saluzzo partito un anno fà... il bando di saluzzo è partito nel mese di maggio 2012, e se non ci fosse stato un mese di ferie (agosto), si sarebbe anche li installato nei 90 giorni successivi all'affidamento, ad ogni modo, è meglio ridurre le tempistiche di un paio di mesi, ed evitare un pò di burocrazia, o sarebbe meglio fare gli interessi economici (ed in alcuni casi salutari) dei cittadini???

Se posso dire la mia fino in fondo...è inutile augurarsi che ci siano tante aziende che si fanno concorrenza, se poi grazie alle "conoscenze" le aziende NON sono convenienti (sia sul piano economico che sul piano tecnico) ottengono comunque gli appalti...e vengono pure "difese" da persone che si fingono sopra le parti...

P.S. il mio nome è ben scritto in firma, si prega di non storpiarlo...
Di  Giordana Pierbartolo  (inviato il 29/10/2012 @ 10:04:03)
# 19
Ora e soltanto ora che ti sei firmato, a mio parere caro Pierbartolo, le tue denunce sono degne di essere prese in considerazione. Se quello che affermi è vero, e lo puoi documentare, per quale motivo ti sei nascosto per settimane dietro ad uno pseudonimo?. Pier.giordi non l'ho inventato storpiando il tuo nome ma è il tuo indirizzo email.
Non era preferibile chiarire subito chi eri, ovvero l'amministratore delegato di un'azienda che installa casette dell'acqua e, quindi, una persona coinvolta ed informata sulla questione che aveva qualcosa da dire, anzi da ridire, su come era gestito l'affidamento della fontana di Piasco?
I fatti, aldilà del tono risentito con cui scrivi, sembrano darti ragione almeno sulla questione del prezzo. Se a Saluzzo e Busca l'acqua costerà molto meno, a parità di qualità, è un punto indiscutibile a tuo favore.
Grazie alle casette dell'acqua, con l'acqua frizzante a 5 cent., le famiglie già risparmiano parecchio rispetto alle bottiglie del supermercato, figuriamoci con il prezzo a 3 cent.
Sarà da vedere quanto influirà la concorrenza sul consumo di acqua nella fontana di Piasco. Conti alla mano, probabilmente, la Cryos avrà tutta la convenienza ad abbassare anche lei il prezzo, presto o tardi.
Scusa se insisto ma 3 o 5 cent al litro, con la diffusione capillare delle casette dell'acqua, chi ci rimette di più sono le aziende che imbottigliano e commercializzano l'acqua. Mi stupisce che proprio un operatore importante di questo settore non lo ammetta.
Per quanto riguarda la casetta dell'acqua di Saluzzo so per certo che la decisione dell'amministrazione era stata assunta nell'autunno scorso. Evidentemente anche la scelta di predisporre un bando pubblico ha richiesto i suoi tempi.
Concludo esortando chi di dovere, ovvero qualche esponente dell'amministrazione comunale, a chiarire in modo esaustivo le questioni sollevate dal sig. Pierbartolo ed a pubblicare sul blog l'esito degli accertamenti. Grazie
Di  beppe olivero  (inviato il 31/10/2012 @ 21:04:29)
# 20
cit. "chi di dovere, ovvero qualche esponente dell'amministrazione comunale, a chiarire in modo esaustivo le questioni sollevate dal sig. Pierbartolo ed a pubblicare sul blog l'esito degli accertamenti."
Io rimango a disposizione,sia dell'amministrazione comunale, ma anche di chiunque sia indignato per questa faccenda "all'italiana"... tutto il resto, per quanto mi riguarda è aria fritta...
Di  Giordana Pierbartolo  (inviato il 07/11/2012 @ 17:57:32)
# 21
Buongiorno, sono nuovo del blog e praticamente "neo-residente. Anche la mi afamiglia si serve presso la casetta dell'acqua della Cryos sita a Piasco e trovo il servizio utile. Sarebbe interessante conoscere però, per esigenze di salute personale, le qualità organolettiche dell'acqua che beviamo (analisi chimica, durezza, ioni disciolti, ecc.). A chi possiamo richiedere tali dati?!? Grazie in anticipo.
Di  Fred  (inviato il 12/01/2013 @ 14:49:24)
# 22
Buongiorno Fred, purtroppo non sono in grado di darti risposte concrete e precise sull'acqua di Piasco dato che, nonostante la nostra proposto fosse nettamente migliore, come hai potuto leggere nei precedenti post, l'amministrazione comunale e la cooperativa "il casolare" hanno preferito dare "l'appalto" ad un'azienda che periodicamente và a riscuotere l'incasso nella casetta, ma meno periodicamente effettua controlli ed analisi, (in una delle loro 3 casette le analisi a suon di richieste degli utenti le ha fatte il gestore del servizio idrico ACDA...)ti posso però dare i dati di Saluzzo, dove si è svolto un regolare bando e la Meritocrazia è stata premiata...
CONCENTRAZIONE DI IODI DI IDROGENO 7,10 upH
DUREZZA 13,1 GRADI FRANCESI
CALCIO 43 mg/l
MAGNESIO 6,6 mg/l
SODIO 2,5 mg/l
POTASSIO 0,99 mg/l
Altri dati li trovi direttamente sulla casetta, situata difronte al tribunale, i due comuni distano poco, percui sicuramente l'acqua non è identica, ma neanche si differenzia di tanto...
Saluti
Di  Giordana Pierbartolo (PIERH2O)  (inviato il 28/01/2013 @ 16:06:13)
# 23
...a proposito di "appalti" e "concessioni" poco chiare, la PIER H2O ha deciso di istituire il giorno 26 GENNAIO come "GIORNATA DELLA MERITROCAZIA NEL SETTORE CASETTE DELL'ACQUA" in quanto se pur non ci siano stati accordi, il 26 Gennaio ACCIDENTALMENTE hanno coinciso 2 inaugurazioni apparentemente distanti, ma con molto in comune...
Al mattino alle 11.00 è stata inaugurata la "casetta dell'acqua" di Peveragno dove la "cryos" ha la sede legale ed operativa, la "casetta dell'acqua" però è stata installata dalla "ALPICLIMA" che si è aggiudicata il bando pubblico, (pubblico mica tanto dato che è stato pubblicato sul sito del Comune solo per 17 giorni e non è stato pubblicizzato da nessuna parte...) nonostante il "camuffamento" del bando la ALPICLIMA è riuscita a partecipare ed ad aggiudicarsi l'appalto.
Nel pomeriggio poi, alle 15.00 è stata inaugurata la "casetta" di Villafalletto (paese natale del titolare della Cryos) visto il numero consistente di proposte pervenute (logicamente c'era pure quella di "Cryos") l'amministrazione ha valutato direttamente l'offerta migliore, senza perdere ulteriore tempo e denaro nel pubblicare un bando (anche sulla base del bando di Moretta che è quasi andato deserto...)l'appalto se lo è aggiudicato la PIERH2O e non aggiungo altro in merito...
Concludo ricordando che a cavallo tra ottobre e novembre sia io che il Sig Beppe Olivero avevamo invitato "chi di dovere" a chiarire le questioni che ho sollevato nel blog, ma dato che come prevedevo di chiaro c'è ben poco, e quindi nessuno si è fatto sentire, ho provato io personalmente a contattare qualcuno, ma le risposte sono state sconcertanti ed al limite delle minacce quindi per ora lascio perdere...
Di  Giordana Pierbartolo (PIERH2O)  (inviato il 28/01/2013 @ 16:32:21)
Ci sono 1588 persone collegate

< giugno 2017 >
L
M
M
G
V
S
D
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
   
             

Cerca per parola chiave
 




Titolo
Agricoltura (3)
Ambiente (33)
Associazioni (16)
Carnevale (18)
Cultura (12)
Eventi (119)
generale (60)
Informatica (1)
Natale (2)
NO alla centrale (13)
Notizie (37)
Politica (53)
Raccolta differenziata (6)
Solidariet (12)
Urbanistica (2)
Viabilit (3)

Catalogati per mese:
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017

Gli interventi pi cliccati

Ultimi commenti:
Io un commento voglio f...
07/02/2013 @ 13:47:53
Di Franca Torta
Ho pubblicato, volentie...
05/02/2013 @ 22:33:20
Di beppe olivero
Buon giorno; visto che ...
05/02/2013 @ 00:46:32
Di Jack
...a proposito di "appa...
28/01/2013 @ 16:32:21
Di Giordana Pierbartolo (PIERH2O)
Buongiorno Fred, purtro...
28/01/2013 @ 16:06:13
Di Giordana Pierbartolo (PIERH2O)


Titolo
Autori (4)
carnevale07 (6)
carnevale08 (7)
eventi (4)
gite (2)
natale (1)
sagradautunno (6)
solidariet (1)
splash (5)

Le fotografie pi cliccate

Visita la nostra città virtuale!


Titolo
è partita la raccolta differenziata "porta a porta". Riusciremo a superare il 90% di differenziata?

 sì, entro 6 mesi
 sì, ma ci vorranno tra 6 e 18 mesì
 sì, però ci andrà più di un anno e mezzo
 No, è impossibile

Titolo
Sei di Piasco o quasi?
Hai un tuo blog e vuoi che i tuoi amici e concittadini lo vedano?
Chiedi a Cagio e Dottore e pubblicheranno il link al tuo blog qua sotto!


Titolo


28/06/2017 @ 11:00:44
script eseguito in 1328 ms


 

 Home page © Copyright 2003 - 2017 Tutti i diritti riservati. powered by dBlog CMS ® Open Source