Piasco.net - Il Blog! ...by Cagio
Piasco.net Home Meteo Arte e Cultura Storia Pro Loco
\\ Home Page : Articolo
nov08dom
IL COMITATO VALLE SOSTENIBILE A PINEROLO
Di Dulce (del 08/11/2009 @ 15:47:17, in NO alla centrale, linkato 3541 volte)

venerdì 13 novembre

RITROVO ORE 20 PIAZZA BIANDRATE

PIASCO

Sede del Circondario di Pinerolo

Visualizzazione ingrandita della mappa

Siamo stati invitati e parteciperemo portando la nostra esperienza alla serata organizzata dalla

ASSOCIAZIONE ECOLOGISTA PER LA SOSTENIBILITA
a Pinerolo nella Sala de Circondario Provincia di Torino in Viale Alpi Cozie Parco Olimpico
Durante la serata oltre a Fernando Giarrusso
Presidente Associazione Ecologista per la Sostenibilita' incontreremo
Paolo Covato - Sindaco di Pinerolo

Roberto Prinzio - Presidente ACEA
Andrea Coucourde - Presidente Comunita' Montana Valli Chisone e Germanasca

Lido Riba - Presidente IPLA

Mino Taricco - Assessore Regionale all'Agricoltura (uno dei destinatari della raccolta firme)
Le modalità di partecipazione e lorganizzazione delle auto per il trasferimento saranno discusse Mercoledì 11 novembre alla consueta riunione del Comitato Valle Sostenibile presso la sala riunioni della Palestra di Piasco.
Qui sotto trovate un articolo di un giornale locale che parla
dei progetti di Benarco a None e della ferma opposizione dell'ASSOCIAZIONE ECOLOGISTA PER LA SOSTENIBILITA
Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa

Technorati tag  biomasse; centrale; comitato; ecologista; ipla; torino; vas;

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli....

Not In My Back Yard (18%)
al piaschese non far sapere... co i ndar en tla cava ed pere (17%)
E' nata la "Boul"!! (25%)
"Sindaco come ti vorrei" il sondaggio.... (20%)
Sondaggione nei dettagli, prima parte (13%)
SERATA DI SENSIBILIZZAZIONE CENTRALE BIOMASSE ROSSANA - 30 SETT 09 - (67%)
LE RAGIONI DEL COMITATO VALLE SOSTENIBILE ALLA PROVINCIA DI CUNEO (50%)
IL COMITATO VALLE SOSTENIBILE INCONTRA LA PROVINCIA (57%)
 
# 1
Ieri sera a Pinerolo tra i vari comitati presenti c'era anche quello di None ha lo stesso problema Benarco. Purtroppo impegnato a discutere con Riba e Taricco non ho avuto il piacere di parlare con loro e confrontarmi sul tema.
Credo ci saranno altre occasioni, intanto oggi ho fatto un giro sul loro blog e ho scoperto........
Di  Walter  (inviato il 14/11/2009 @ 19:45:10)
# 2
Centrale a biomasse - IN ARRIVO UNA PETIZIONE
L11 novembre alle 21 si sono incontrati allangolo non ottuso di via Roma 11 Giuseppe Astore, Domenico Bastino, Roberto Cerchio, Cortese di Giovanni, Mario Dellacqua, Giovanni Garabello, Roberto, Mario Ruggieri, Gianluigi Saccione, Mario Vruna.

Prendo le scale e tento di fare una cosa che sembri un verbale.

Abbiamo concordato di distribuire il comunicato sottoforma di volantino, sia domenica prossima, sia il prossimo giovedì al mercato, sia individualmente nei caseggiati. Il passo successivo è la ricerca di un incontro con tutti i gruppi e tutti i singoli fin qui schieratisi contro la centrale per redigere un testo in calce al quale raccogliere una petizione che chieda a Sindaco e Amministrazione di non approvare linsediamento dellimpianto. Linvito va rivolto a tutti in forma aperta senza creare discriminanti politiche, quindi alla Lega, al Pd, alle associazioni ambientaliste, alla minoranza, agli agricoltori. Tutti devono sentirsi coinvolti nellelaborazione del testo da proporre alla sottoscrizione dei cittadini.

Specie per merito di Roberto, abbiamo discusso molto vivacemente di affari e politica, di mafia, di Peppino Impastato e del valore che hanno i gesti di ribellione compiuti in aperta rottura con gli ambienti famigliari e sociali nei quali siamo cresciuti. La discussione è stata accanita e a tratti nervosa.

Non saprei bene ricostruirla nelle sue punte più alte e più interessanti di aspra tensione. Abbiamo ascoltato la vera voce del popolo che non ha tempo di leggere nemmeno i volantini, ma conosce le coltellate dellesperienza e le cicatrici del lavoro umiliato e non sopporta le ipocrisie delle cose pensate ma non dette per furbizia.

Lirruenza di quellintervento mi dà da pensare. E anche lespressione di una volontà di partecipazione rivolta a noi. Io penso che ciascuno ha le cicatrici proprie da curare, come le altrui da rispettare. Ciascuno di noi è il risultato di tanti incontri casuali e voluti e di tante circostanze che ci hanno spinto di qua o di là, se a torto o a ragione lo scopriamo sempre dopo andando avanti. Dobbiamo cercare sempre lunità, anche se siamo diversi e non dobbiamo pretendere di conquistare o di guidare gli altri. Non dobbiamo imporre agli altri di adeguarsi alla coerenza del nostro pensiero e del nostro comportamento, perché siamo tutti un divenire e un continuo ascoltare e imparare. Non dobbiamo lasciarci intruppare in una continua dolente rivendicazione del nostro punto di vista che non è mai seguito e perciò il mondo va male. Il mondo non va male perché gli altri non fanno come dico io, ma perché i diversi non sanno mettersi insieme per diventare noi.

Di  walter  (inviato il 14/11/2009 @ 19:46:18)
# 3
Centrale a biomasse a None: MA CHI CI GUADAGNA?
Un impianto che utilizza come combustibile grosse quantità di materiale legnoso (cippato) può aver senso in zone altamente boscose mentre è sicuro che nel raggio dei prescritti 70 km. non cè legname sufficiente per alimentare una centrale che brucerebbe 70mila tonnellate di cippato ogni anno (e si propone di essiccarne più o meno altrettante): perciò sarebbe probabile lapprovvigionamento di legname proveniente dall'estero, con il rischio di imbattersi in forniture contaminate anche da sostanze tossiche.
Oltre allo spreco energetico legato al trasporto della legna su gomma per centinaia/migliaia di chilometri (e alle ripercussioni sul traffico di mezzi pesanti a None) vi sarebbe quello ben maggiore legato al bassissimo rendimento elettrico della centrale (del 20% circa): le decine di migliaia di tonnellate di legno (anche se di scarto) necessarie all'alimentazione di tale impianto potrebbero essere sfruttate in modo ben più redditizio ed ecocompatibile.
Vista l'enorme quantità di legname da impiegare, non ci può essere alcuna garanzia di controlli efficaci in merito alla qualità dello stesso, con rischi di possibili ripercussioni sulla qualità dellaria che respiriamo e faremo respirare alle nuove generazioni.
Dietro alle numerose richieste di insediamento degli impianti a biomasse, tutte estranee ad ogni programmazione, è evidente linteresse dei gruppi imprenditoriali di puntare allaccaparramento selvaggio a scopo speculativo dei certificati verdi che finanziano la produzione di energie cosiddette alternative con ingenti contributi pubblici.
Visti gli altissimi costi (700-800mila euro al km) vi sono notevoli dubbi sulla effettiva disponibilità dell'imprenditore alla realizzazione di una rete di teleriscaldamento per None.
E se anche fosse, quale sarebbe il vantaggio per le famiglie, già allacciate ad unefficiente rete di gas e che crediamo poco inclini a sobbarcarsi le spese di riconversione degli impianti attuali? Anche senza tener conto della necessità di sventrare il paese per le opere di allacciamento, quale sarebbe la convenienza economica di tale operazione?

Liter di questo progetto presentato da Benarco è già stato avviato in Provincia e nessuno lo sta contrastando con la necessaria determinazione.
Il progetto in questione non fa parte di alcun programma elettorale. Al di là della nostra opposizione o di quella dei gruppi ambientalisti, l'intera minoranza, i sindaci dei paesi limitrofi, il PD nonese, non sono favorevoli allopera: chi e purché sostiene la centrale a biomasse a None?
Chiediamo al Sindaco e allAmministrazione comunale di opporsi ufficialmente a questo progetto e di difendere il territorio da impianti che implicano spreco di risorse naturali, non recano beneficio alla colletti
Di  walter  (inviato il 14/11/2009 @ 19:47:06)
# 4
ringrazio benchè tardivamente dell'interese con cui seguite il nostro blog. non perdiamoci di vista perchè siamo destinati ad incontrarci ancora.
Di  mario dellacqua  (inviato il 14/12/2009 @ 22:42:39)
# 5
Sempre a Torino venerdì 5 marzo alle 17.30 si terrà la conferenza 'LA CITT PULITA: IMPEGNO DELLA POLITICA E DELLE IMPRESE'.

Questo evento si svolge a seguito della decisione dell'azienda Eataly, il più grande mercato enogastronomico del mondo,di adottare sacchetti e stoviglie monouso biodegradabili e compostabili in Mater-bi al posto dei tradizionali sacchetti in plastica.

Alla conferenza interverranno Catia Bastioli, AD di Novamont, Mercedes Bresso, Presidente della Regione Piemonte, Carlo Petrini, Presidente Slow Food Internazionale, Roberto Tricarico, Assessore all'Ambiente e Oscar Farinetti, Presidente Eataly.

Vi aspettiamo numerosi!

Luogo: Sala dei 200 di Eataly Torino
via Nizza, 230 int.14
ingresso gratuito
Di  Sisifo  (inviato il 03/03/2010 @ 16:23:57)
Ci sono 347 persone collegate

< aprile 2021 >
L
M
M
G
V
S
D
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
   
             

Cerca per parola chiave
 




Titolo
Agricoltura (3)
Ambiente (33)
Associazioni (16)
Carnevale (18)
Cultura (12)
Eventi (119)
generale (60)
Informatica (1)
Natale (2)
NO alla centrale (13)
Notizie (37)
Politica (53)
Raccolta differenziata (6)
Solidariet (12)
Urbanistica (2)
Viabilit (3)

Catalogati per mese:
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020
Aprile 2020
Maggio 2020
Giugno 2020
Luglio 2020
Agosto 2020
Settembre 2020
Ottobre 2020
Novembre 2020
Dicembre 2020
Gennaio 2021
Febbraio 2021
Marzo 2021
Aprile 2021

Gli interventi pi cliccati

Ultimi commenti:
Io un commento voglio f...
07/02/2013 @ 13:47:53
Di Franca Torta
Ho pubblicato, volentie...
05/02/2013 @ 22:33:20
Di beppe olivero
Buon giorno; visto che ...
05/02/2013 @ 00:46:32
Di Jack
...a proposito di "appa...
28/01/2013 @ 16:32:21
Di Giordana Pierbartolo (PIERH2O)
Buongiorno Fred, purtro...
28/01/2013 @ 16:06:13
Di Giordana Pierbartolo (PIERH2O)


Titolo
Autori (4)
carnevale07 (6)
carnevale08 (7)
eventi (4)
gite (2)
natale (1)
sagradautunno (6)
solidariet (1)
splash (5)

Le fotografie pi cliccate

Visita la nostra città virtuale!


Titolo
è partita la raccolta differenziata "porta a porta". Riusciremo a superare il 90% di differenziata?

 sì, entro 6 mesi
 sì, ma ci vorranno tra 6 e 18 mesì
 sì, però ci andrà più di un anno e mezzo
 No, è impossibile

Titolo
Sei di Piasco o quasi?
Hai un tuo blog e vuoi che i tuoi amici e concittadini lo vedano?
Chiedi a Cagio e Dottore e pubblicheranno il link al tuo blog qua sotto!


Titolo


20/04/2021 @ 09:35:31
script eseguito in 1468 ms


 

 Home page © Copyright 2003 - 2021 Tutti i diritti riservati. powered by dBlog CMS ® Open Source