Piasco.net - Il Blog! ...by Cagio
Piasco.net Home Meteo Arte e Cultura Storia Pro Loco
\\ Home Page : Articolo
ago17dom
A Proposito di Scuole Medie
Di Michela (del 17/08/2008 @ 14:38:33, in Notizie, linkato 3659 volte)

Notizie dell ultima ora

  • Agosto 2008 La regione ha assegnato un contributo per la nuova scuola media di 693.000 euro

  • Il Comune di Rossana intende trasferire la sua sede nel palazzo Garro , lantico municipio recentemente ristrutturato, e quindi tutto ledificio che oggi ospita anche le scuole elementari rimarrà completamente libero e lAmministrazione comunale di Rossana lo mette a disposizione per le scuole medie.

Queste due notizie sensazionali aprono diverse possibilità:

  • La prima . Con il contributo della regione è possibile pensare concretamente alla realizzazione della nuova scuola media.

    Vediamo in dettaglio cosa comporterà per le casse del comune: 1.700.000euro è la spesa prevista, 700.000 i contributi assegnati , 150.000 la cifra già a disposizione , 850.000 euro la cifra da recuperare ancora per completare lopera. Penso che con i tempi che corrono, con i tagli alla spesa pubblica, con la crisi economica che avanza non sia una cosa facile.

  • La seconda.. le scuole di Rossana sono a completa disposizione, gli interventi per metterla nelle condizioni ottimali per accogliere gli alunni delle scuole medie sono di modesta entità, quindi il risparmio di 3 miliardi delle vecchie lire è assicurato. Non mi sembra una cosa da sottovalutare.

    A questo proposito mi viene in aiuto unidea fantastica di Maurizio Pallante che parla di scambio inteso come dare , ricevere e restituire il di più..
    Da tempo immemorabile i ragazzi delle medie di Rossana vengono ospitati nelle scuole di Piasco. Perché non accettare lospitalità che lAmministrazione di Rossana ci offre e trasferire le scuole medie nell edificio di Rossana?
    Da alcuni anni un buon numero di bambini di Piasco frequentano le scuole elementari di Rossana , perché non ospitare tutti gli alunni delle elementari di Rossana nelle scuole di Piasco che hanno aule spaziose e locali idonei, formando un polo scolastico unico?
    Sarebbe unesperienza scolastica notevole, con ripercussioni decisamente positive sul piano organizzativo e didattico.
    Le scuole di Piasco sarebbero in grado di accogliere gli alunni di Rossana, con la suddivisione di un'aula grande predisposta per questo intervento e il recupero dei locali della mensa.
    Se poi vogliamo pensare alla grande, cè tutto lo spazio sul terrazzo che non è utilizzato e potrebbe permettere la creazione di ulteriori aule, laboratori ed eventualmente un locale per la mensa.

Certo che per scegliere questa seconda via bisogna uscire da una visione campanilistica ed entrare in unottica di condivisione delle risorse che forse non è ancora molto diffusa.
Se abbiamo dato ospitalità per una quarantina di anni agli alunni di Rossana, non vedo perché non possiamo accettare lospitalità che ci offrono gli amministratori di Rossana , tanto più che questo ci farebbe risparmiare una cifra enorme di denaro pubblico.

Questo denaro pubblico potrebbe servire per affrontare finalmente in modo serio le problematiche quali la viabilità , potrebbero dare più respiro ad iniziative in campo sociale e ambientale.
Con le risorse risparmiate (una scuola in meno da gestire ogni anno) si potrebbe garantire il servizio gratis di trasporto alunni e il servizio mensa, se non gratis, ridotto ai minimi termini) questo sarebbe un aiuto concreto a quelle famiglie che hanno sempre maggiori difficoltà a giungere a fine mese.
Il trasporto effettuato da mezzi pubblici ridurrebbe linquinamento e il traffico stradale nelle ore di punta e anche questo aspetto non è da sottovalutare.

Che cosa ne dite?

Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa

Technorati tag  alunni; comune; contributo; denaro; locali; medie; nuova; rossana; scuole;

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli....

(S)Consiglio (17%)
Consiglia Diego (15%)
Estate sana, sicura, ecologica (43%)
Il Cinema c'! (25%)
La delibera 110 (22%)
Iniziativa Comuni a 6 stelle (36%)
Piasco come ti vorrei 2 (15%)
FANTAPIASCO (42%)
E' nata la "Boul"!! (8%)
semplice..basta andare in via vittime di Bologna n. 26... (15%)
SCUOLE MEDIE (9%)
NONNO VIGILE (43%)
M'illumino di Meno a Piasco (3%)
RIFIUTI ZERO (8%)
Raccolta porta a porta del verde (5%)
Fate bollire l'acqua (25%)
Convocazione consiglio comunale (67%)
Arriva la Casa dellAcqua a Costigliole! (8%)
 
# 1
Quando Michela non più tardi di ieri, mi ha esposto la sua intenzione di esporre quanto sopra sul blog; sono rimasto colpito dalla sua determinazione.
Leggendo poi quanto scrive, concordo con lei sul fatto di non scartare a priori lofferta degli amministratori di Rossana, è doveroso fare unattenta analisi sui pro e contro, ma bisogna farla!
Purtroppo non sono competente sul piano logistico/didattico, ma da come esposto, creerebbe dei sicuri vantaggi; Piasco perderebbe le scuole Medie (su questo argomento si faranno fiumi di parole), ma sarà poi vero!
In unottica governativa di accorpamenti, a partire dalle comunità montane, si avrà nei prossimi anni anche laccorpamento dei piccoli comuni, specie se montani, di conseguenza non è così assurdo pensare che i comuni di Piasco e Rossana possano formare in un molto prossimo futuro, il Comune di Piasana.
Rimane comunque il contributo sul progetto delle nuove scuole medie, rinunciarvi sarebe come tagliarsi le .., quindi sarebbe da ritrattare con la Regione Piemonte nellottica di queste novità.
Quando ho letto sulla Stampa, qualche giorno fa, del concesso contributo, avevo quasi esultato, perché qualcosa si sarebbe mosso, e la possibilità di avere una nuova scuola poteva realizzarsi a breve. Non cerano alternative, e dubbi espressi in altri tempi su localizzazione e spazi edificabili a disposizione passavano in secondo piano per un bene comune. Ora le cose si possono valutare diversamente.
Seguendo questo ragionamento poi, se si potrà evitare un mutuo di 800/850.000 € sarà tutto di guadagnato, e .. non solo per la prossima amministrazione.
Grazie
Alessio


Di  Ω Alessio  (inviato il 17/08/2008 @ 17:03:25)
# 2
Penso anch'io che l'idea sia tutta da valutare, anzi ad un primo impatto mi sembra buona, per 1 volta si pensa a risparmiare denaro pubblico!! Reputo invece una tavanata (scusa Alessio) il comune di Piasana, ottimo accorpare i piccoli comuni ma mixarne i nomi direi che è eccessivo....insomma chi perde....
Di  monila  (inviato il 18/08/2008 @ 00:01:17)
# 3
allora non siamo tutti in vacanza!
qualcosa si muove e che bomba di notizia!
io penso sia una proposta da valutare e assolutamente da non farsi scappare.
nell' era della globalizzazione che abbatte le distanze chilometriche ma alza altre barriere questa potrebbe essere una occasione di collaborazione e di ottimizzazione delle risorse( evviva i contributi!) , perchè no di risparmio.ci lametiamo del mondo ma che sappiamo fare nel nostro piccolo paese??
Di  marta!!  (inviato il 18/08/2008 @ 19:19:30)
# 4
Piacerebbe anche a me esultare per questa bella collaborazione che potrebbe nascere sul territorio!!
Unico problema: "leggo sulla stampa di oggi che il sindaco parla di progetto definitivo approvato e costruzione del nuovo edificio in circa 550 giorni lavorativi con inizio primavera 2009" quindi mi sa che anche questa volta le sorti son già decise!!!
Di  Diego  (inviato il 18/08/2008 @ 19:33:34)
# 5
non è certo semplice prendere una decisione su questi temi, capisco le difficoltà che avranno (mi auguro) gli amministratori a valutarle l'alternativa.
Da una parte c'è al possibilità di accorpare tutte le scuole di piasco in un unica area, vicino a palestra e biblioteca, con evidenti vantaggi per quanto riguarda il servizio mensa.
Dall' altra si pone la possibilità in tempi di tagli agli enti locali di poter amministrare per i prossimi 10 anni senza avere il bilancio paralizzato da un mutuo consistente e senza peraltro la possibilità di aumentare le entrate, visto che si è costruito in pratica quasi tutto dove si poteva e l'addizionale irpef è ad un punto dal massimo.
Bisogna vedere quanto costerebbe sistemare i locali a Rossana e come organizzare il trasporto degli alunni, senza gravare sulle famiglie, e se a Rossana sia possibile offrire servizi quali mensa, biblioteca e palestra.
Si risparmierebbe un prato in centro paese, in una zona di nuova costruzione e IMVHO di molto vecchia concezione, dove un giardino potrebbe rivelarsi molto utile, almeno ad evitare che qualche bimbo finisca sotto un automobile di Mario del pozzo boulevard ( o avenue, come preferite)
Di  urbaniCagio  (inviato il 19/08/2008 @ 18:19:32)
# 6
Piasana pare ridicolo anche a me: io sarei per Rosverzaschigliole come minimo!
Inoltre ho letto anch'io la Stampa di ieri, e condivido le preoccupazioni di Diego. Tanto per cambiare.
Di  -Cagio-  (inviato il 19/08/2008 @ 18:25:51)
# 7
Ho accennato ai vantaggi a livello organizzativo e didattico dellunione delle due scuole elementari e desidero chiarire maggiormente dal momento che conosco molto bene la situazione.

Questanno la classe quarta di Rossana si è ridotta a tre alunni e quindi inevitabilmente sarà unita alla classe terza e formerà una pluriclasse. Se questi alunni fossero trasferiti a Piasco potrebbero lavorare in un contesto più stimolante sia dal punto di vista didattico che relazionale in classi di 16 e 17 alunni.
Lo stesso discorso vale per le altre classi.
Classe prima : alunni 36: 2 = 18 - 18
classe seconda: alunni 35:2 = 17 - 18
classe terza: alunni 28 : 2 = 14 - 14
classe quarta: alunni 33 : 2 = 16 - 17
classe quinta: alunni 34 : 2 = 17 -17
e così via anche per gli anni successivi.

Lorganizzazione in interplesso in tutti questi anni ha creato delle notevoli difficoltà che verrebbero superate dallunione delle due scuole.
Già dallinizio del nuovo anno scolastico si potrebbe attuare per cui anche per le scuole medie ledificio di Rossana potrebbe essere reso disponibile in tempi molto brevi.

Vediamo questa nuova scuola media come sarebbe strutturata:
nei locali ora occupati dal comune si potrebbero ricavare 4 bellissime aule + un locale mensa spaziosissimo ,
al pian terreno altre 3 aule + un laboratorio d informatica già attrezzato, sala insegnanti,
bidelleria e un atrio spazioso utilizzabile per riunioni ,
al piano seminterrato dove cè già una palestrina niente male si potrebbero ricavare altri laboratori, dei magazzini per riporre attrezzi ginnici e i servizi.
Ah ! dimenticavo! fuori cè un campo da gioco bellissimo, molto grande e unaria purissima ( da indagini Arpa effettuate proprio nella zona vicina alle scuole)
Si può dire di no ad un dono così grande?

Di  michela o.  (inviato il 19/08/2008 @ 20:47:01)
# 8
Ma se è tutto bellissimo, spaziosissimo e purissimo (e sul purissimo con la Ceros a 2 passi ho i mie grossi dubbi, magari hanno erroneamente scambiato i dati con quelli di Valmala!!) perchè non fare una bella riunione alla Polivalente (prima ben pubblicizzata) dove illustrare il progetto con pregi e difetti?
Di  monila  (inviato il 19/08/2008 @ 23:49:37)
# 9
L'aria pura di Rossana deriva sicuramente dal traffico molto ridotto di Piazza Gazzelli,dal fatto che è completamente circondata dai boschi( la Ceros è a valle quindi incide poco sull'aria di Rossana centro,incide di più sull'aria di Piasco) Presto potrò darvi dei risultati più precisi sulle indagini Arpa effettuate nei nostri paesi.
Di  michela o.  (inviato il 20/08/2008 @ 03:40:59)
# 10
però vorrebbe anche dire che per i tre di rossana che adesso fanno quarta elementare tra due anni quando faranno prima media dovremo spostare 31 ragazzi di piasco della stessa età!
e poi bisogna far bene i conti se coi soldi risparmiati il gioco vale la candela, perché organizzare il trasporto di 100 alunni non è così immediato ed economico, come nemmeno ristrutturare in modo funzionale un edificio esistente per adattarlo a scuola
io, forse guardo troppo troppo S.O.Stenibilità il martedì su rai 3, ma non vedrei male una struttura nuova fatta da con dei criteri da terzo millenio. Magari ci pare un buon investimento prendere la Lancia Thema che ci regalano, ma valutiamo se non ci convenga pagare a rate la Toyota Prius. Ovvio non dobbiamo farci ciulare a pagare cara una roba nuova che costa e rende come la thema
Di  -cagio-  (inviato il 20/08/2008 @ 10:57:57)
# 11
Perchè non mettere 2 classi nei locali dello stabile in piazza della pace???
Se non sbaglio 100.000 EURO sono stati spesi di tasca del comune ripeto li i soldi c'erano???
Di  INC.Pauligno  (inviato il 20/08/2008 @ 17:04:35)
# 12
Lala della pace potrebbe essere utilizzata al massimo come mensa scolastica per due giorni alla settimana e non sicuramente come aula come forse scherzosamente propone Pauligno,
il buon funzionamento delle scuole è legato ad una molteplicità di fattori tra cui , a mio avviso , fondamentali sono i locali scolastici e la loro dislocazione sul territorio. Tengo a precisare che in questo discorso non sono più direttamente interessata in quanto dal 1 settembre 2008 entrerò a far parte di quella schiera di persone ( qualcuno dice beate) che non dovranno più partire ogni mattina per il lavoro, ma potranno disporre del loro tempo in piena libertà.
Rispondo invece a cagio sul problema trasporti.
Piasco utilizza i mezzi di una ditta che effettua il trasporto per la scuola media, elementare e materna e per i corsi di nuoto.
(Da questanno con la piscina a pochi passi non ci sarà più la necessità di trasporto per il nuoto)
Rossana utilizza se non sbaglio due scuola-bus di sua proprietà, per una capienza di 51-52 alunni.
Mettendo insieme queste risorse forse si riuscirebbe ad effettuare i trasporti per tutti gli alunni senza ulteriori spese.
Proviamo :Il pulmino piccolo di Rossana fa il servizio per gli alunni delle medie di Rossana e gli altri due a Piasco , alle 8 meno dieci si trovano tutti davanti alle scuole di Rossana
Intanto sulla piazza si sono radunati gli alunni delle elementari , chi a piedi, chi con mezzi propri chi con uno dei tre pulmini e partono per Piasco .
Il pulman di Piasco , dopo aver scaricato gli alunni delle medie a Rossana , fa il servizio per gli alunni delle elementari di Piasco.
Alle otto e un quarto scuola può iniziare
Mi sembra persin troppo semplice, forse mi è sfuggito qualcosa.


Di  michela o.  (inviato il 21/08/2008 @ 07:45:23)
# 13
abbiamo speso un bel po' di soldi per la palestra e allora spostiamo le scuole medie a rossana cosi' e' piu' comodo .invece di spostare il 20%dei bambini di rossana spostiamo l'80% dei bambini di PIASCO che è più comodo ( e se poi un bambino perde il pulmino cosa fa' se a PIASCO va a piedi altrimenti devono portarli i genitori a rossana comodo direi senza contere che non so il motivo degli spostamenti degli uffici comunali di rossana ma una stuttura di 50 anni e con le misure di sicurezza e mille altre balle penso che un 500mila euro dovrebbero bastare per metterlo ok ????? non è meglio una scuola nuova a piasco che durera' per un bel po' di anni ...... e del improvabile risparmio cosa ne facciamo compriamo altri cassonetti per i rifiuti o qualche pino???????? senza offesa non sarebbe meglio dormire di notte...
Di  mirko sil...  (inviato il 22/08/2008 @ 14:55:30)
# 14
scusate l'intervento, ma forse non sapete che la regione quando stanzia dei soldi lo fà in funzione di un progetto approvato e non su un intenzione , quindi i soldi stanziati non sono trattabili,( non siamo al mercato ma in ambito istituzionale), senza contare che è meglio spostare pochi alunni da Rossana che tanti da Piasco .
Logisticamente parlando ci andrebbero almeno due autobus da 60 posti con conseguente incrementoi di costi da parte dei genitori visto che lo scuolabus è servizio a domanda individuale e non obbligatorio.
comunque la proposta può e deve essere discussa in consiglio comunale e la minoranza se vuole ha la possibilità di richiedere un consiglio aperto a voi procedere in questa direzione se propio ci credete.......
Di  domenico  (inviato il 23/08/2008 @ 14:40:30)
# 15
Forse Domenico non sai bene cos'è un blog, questa è la definizione tratta da wikipwdia: "Il blog è un luogo dove si può (virtualmente) stare insieme agli altri e dove in genere si può esprimere liberamente la propria opinione.Ciascuno vi scrive, in tempo reale, le proprie idee e riflessioni." Ed è quello che stiamo facendo a meno che il server del blog non sia in Cina!Nessuno pretende di decidere, lo sappiamo tutti che esiste una struttura chiamata comune con il sindaco, gli assessori, i consiglieri, ecc... che a mio modesto avviso prima di decidere dovrebbero ascoltare tutti (anche perchè il vero comune siamo tutti noi e le "palache" che decidete di spendere poi le prendete da noi). Trovo che l'idea di Michela giusta o sbagliata che sia è da discutere ma non solo in sede comunale, non si tratta di asfaltare un strada ma di costruire un scuola con denaro pubblico.
A Michela invece chiedo la tua ipotetica nuova scuola media avrebbe come palestra un bel sottoscala o uno scantinato e della mega palestra nuova che ne facciamo?E la Polivalente a 2 passi? Fare su e giù con i pulmini non mi sembra un granchè!E come dice giustamente Mirko quanto verrebbe a costare una ristrutturazione, il gioco vale la candela? (senza offesa, forse la sola pubblicità di messner non basta!).Ciao
Di  monila  (inviato il 24/08/2008 @ 11:00:30)
# 16
Personalmente e sinceramente di come vengono stanziati i soldi in questo momento non me ne importa nulla mentre di come vengono spesi si!!! Pensare che il comune decida di ascoltare le opinioni di tutti i cittadini è pura utopia e forse le elezioni in un sistema "democratico" sono state inventate anche per questo (se hanno vinto le elezioni vuol dire che la maggioranza si sente rappresentata da chi siede in consiglio). Quello che possono fare i cittadini a mio avviso viene dopo ed è ancora più importante ovvero il "controllo". Abbiamo capito che seguendo un canone di modernità le scuole di Rossana non sono fattibili quindi, visto che MOOLTO PROBABILMENTE, verranno costruite delle nuove scuole a Piasco cerchiamo di fare in modo che almeno queste vengano costruite con canoni e tecnologie che non diventino obsoleti nel giro di qualche anno (e quindi dei costi inutili), chiediamo una presentazione di questo benedetto progetto!! dobbiamo sapere tutto dai mattoni utilizzati all'isolante delle finestre fino alla sabbia utilizzata per fare il cemento!!
E soprattutto cerchiamo di fare in modo che non venga iniziata la nuova struttura come forma di propaganda elettorale (manca meno di 1 anno alle prossime elezioni n.d.r.) utilizzando i soldi che ci sono ed arriveranno ma che non sono sufficienti ad ultimarne la costruzione per poi metterci degli anni a finire tutto il resto!!! alè bocia teniamo duro
Di  diego  (inviato il 24/08/2008 @ 19:31:34)
# 17
naturalmente cio che è stato sopra detto e scritto non è un'accusa ne per maggioranza ne per minoranza ma la semplice constatazione di un rischio possibile in momenti delicati come le elezioni. QUindi lungano malpensanti ed astuti attacca grane
CIao a tutti
Di  diego  (inviato il 24/08/2008 @ 21:29:04)
# 18
Il problema dei costi per ristrutturare la scuola di Rossana non esiste: è un edificio di una quarantina di anni, ed è è già a norma in quanto funziona come scuola elementare e come sede del Comune, quindi non necessita di interventi sostanziosi( buttare giù alcuni muri per trasformare aule piccole in aule grandi non penso sia un problema) sicuramente la palestrina di cui è dotata non ha niente a che vedere con la nostra mega- palestra , ma cè un enorme spazio esterno utilizzabile .
Trasporti: se 30 ragazzi da quarantanni, tutti i giorni vengono a Piasco non vedo dove sta il problema se una settantina deve andare a Rossana, ho già spiegato come potrebbe essere organizzato il trasporto, senza ulteriori costi , con i pulmini che già vengono utilizzati .

Per rispondere a Diego :Lamministrazione si è attivata veramente per riuscire ad ottenere i finanziamenti per realizzare quello che era il punto più importante del suo programma ed è normale che desideri andare avanti per questa strada.
Ho voluto tramite il blog far presente che cè una possibilità reale, concreta, di avere a disposizione una scuola media di tutto rispetto, in tempi molto brevi, risparmiando una cifra enorme, non per mettermi in contrapposizione con la maggioranza, ma perché ritengo giusto che i cittadini sappiano come viene gestito il denaro pubblico e che cosa comportano certe scelte.

A Rossana non potremmo più chiedere niente ,come propone in un suo intervento Domenico,( vedi aprile 2008); dal momento che alla loro offerta abbiamo risposto : Non ci interessa.

A Mirko vorrei dire che quando uno non condivide lidea di un' altra persona è giusto che possa esprimerla e il blog è la sede giusta per farlo; il sarcasmo, a mio avviso, è fuori luogo.

Di  michela o.  (inviato il 26/08/2008 @ 15:59:15)
# 19
Il mio parere è che le nuove scuole medie vanno fatte a Piasco e al più presto.

Il contributo della Regione (quasi 700.000 euro) è A FONDO PERDUTO, 150.000 euro ci sono già e le banche (quando sanno che i lavori stanno per iniziare) sbolognano parecchio sul settore istruzione. A Piasco di banche ce ne sono 3, non penso che si tireranno indietro.
Per il resto penso che per una struttura di base come quella scolastica, il Comune potrebbe fare un mutuo dalla Cassa Depositi e Prestiti (se esiste ancora): era proprio a questi scopi che serviva! Interessi bassi per 30 anni, ma almeno non abbassiamo il livello di Piasco!

Quante famiglie sono venute ad abitare a Piasco perchè per i figli avevano tutto il necessario di base? E ora si vuole regredire?

Ha ragione Domenico quando dice che la Regione stanzia contributi sulla base di progetti definitivi, già approvati, per cui ora non si può tornare indietro. Non è che la Regione ci dice: va beh, vi diamo lo stesso i 700.000 euro utilizzateli per fare altro!

Concordo con Mirko quando dice che è meglio spostare meno bambini possibili.

In ultimo:
a chi sostiene che Via Mario Delpozzo sia un boulevard o un'avenue (= ci abita gente snob) vorrei rispondere che in questa via ci abitano persone semplici con idee diverse ma che hanno il reciproco rispetto. La via in questione è nata solo nel 1997 quindi per forza è stata concepita diversamente da quelle degli anni '30 o '50. Se la via in questione ha qualcosa in più che le altre non hanno (marciapiedi, strade percorribili senza fare la gincana, verde condominiale, ...) non vuol dire che sia una via snob, semplicemente è stata autorizzata ad essere costruita con criteri più moderni e più a misura d'uomo. Poi ognuno è libero di andare a vivere dove vuole, ma dire che questa è una via snob è proprio fuori luogo. Ma lasciamo perdere, che poi dite che io la difendo solo perchè ci abito...
Di  annina 76  (inviato il 26/08/2008 @ 16:34:34)
# 20
mi sono dimenticata di fare presente un VERO esempio di spreco di denaro pubblico:
se andate a Saluzzo, alla Scuola elementare Mario Musso (di fronte alla pizzeria Mamma mia, per intenderci, zona S. Agostino) vedrete un'opera che sicuramente d'arte non è:
alcuni anni fa (meno di 8) hanno fatto costruire una mini palestra per i bambini della scuola, ed è venuto fuori uno sgorbio RICOPERTO INTERAMENTE DI PLACCHE DI RAME!!!! Con quel che costava (e costa ancora oggi) il rame!!!!

Uno schifo di gestione della cosa pubblica...

Piuttosto troverei utile aggiungere (se si può, aggiungere non è togliere) una zona mensa che potrebbe servire anche (a pagamento) agli adulti che vengono a lavorare a Piasco da fuori, con conseguente introito per le casse comunali. Anche se mi rendo conto che sarebbe una competizione con i bar e ristoranti di Piasco e quindi ...
Di  annina 76  (inviato il 26/08/2008 @ 17:07:33)
# 21
snob???????????????
aree verdi???
criteri nuovi di vivibilità?
ma stiamo parlando della stessa via??

ho già scritto in un altro post le motivazioni x cui ritengo che le medie dietro la palestra non siano ideali, anche per il benessere degli abitanti della stessa via.
ma si sa si deve scendere a compromessi per tutto e ognuno ha la sua lista di priorità.
Di  marta!!  (inviato il 26/08/2008 @ 18:03:43)
# 22
purtroppo non e' sarcasmo credimi quando una persona risponde sul blog alle 3,40,59 mi viene da pensare che sogni e che non abbia una visione chiara della realta'...le risposte che ti hanno dato sul blog ( e molti altri che mi hanno parlato in questi giorni) sono la conferma di quello che pensa la gente.... la comodita'vicino a casa,non dover prendere per forza il pulmino,magari sperimentando come in altri paesi un percorso per accompagnare i bambini tramite volontari..,non svegliarsi un ora prima del normale, utilizzare una palestra normale e non un magazzino ( o come dici c'è spazio fuori e allora d'inverno a -10 spagliamo un po' di neve per fare ginnastica scusa il sarcasmo)e tanti altri buoni motivi,questo non e' sprecare denaro pubblico ma e' dare un servizio alla popolazione e se c'è da fare un mutuo non morira' certo nessuno e ne giovera' certo piasco e i piaschesi della nuova scuola media ciao ciao
Di  mirko sil.  (inviato il 26/08/2008 @ 18:37:42)
# 23
ciao, sono ancora io chiedo scusa a tutti per il mio grave errore grammaticale e mi riprometto di rileggere quello che scrivo ops..
volevo sapere per piacere da marta quali sono i motivi per cui le scuole medie non debbano essere costruite li....... perche' mi saro' perso qualche puntata
Di  mirko sil,  (inviato il 26/08/2008 @ 20:05:32)
# 24
mirco fai bene a scusarti ma non essere pinocchio perchè le bugie hanno le gambe corte.
tu hai scritto il 22/08/2008 @ 14:55:30
Tutti lo possiamo vedere
Di  il grande fratello  (inviato il 26/08/2008 @ 22:55:47)
# 25
Ragazzi, secondo me qui stiamo parlando un po' a vanvera.
Stiamo discutendo sul sì o sul no di una cosa già decisa, progettata, approvata e finanziata (per oltre metà).

Le idee vanno messe in circolo prima, non dopo, altrimenti invece di essere costruttivi si rischia solo di demolire.
Di  anna 76  (inviato il 26/08/2008 @ 23:11:52)
# 26
OPSS!!
Non eri tu Mirco a scrivere alle 03:40:59 ma Michela che pensa anche ai tuoi figli anche di notte e che non è certamente fuori dalla realtà solo che ha una visione diversa dalla tua.
IL BLOG E' BELLO PERCHE' VARIO!!!!!
Di  il grande fratello  (inviato il 26/08/2008 @ 23:34:14)
# 27
SCUSA MA CHI SEI NON MI DISPIACEREBBE SAPERLO OPSS...
Di  mirko sil,  (inviato il 26/08/2008 @ 23:44:38)
# 28
A proposito di ristrutturazioni varie ...quandè che cominceranno i lavori di recupero dellala Pacis (é questo che si intende per nuova concezione edilizia giusto?)? Se si degrada di questo passo altro che mercato del contadino, provate ad entrarci dentro...non andiamo a Saluzzo per trovare esempi di spreco di denaro pubblico...
..perché invece di costruire scuole e mense non si fa unaltra bella rotonda a Piasco? Cè ancora così tanto spazio per le rotonde...pilone rocche,fermata serravalle,davanti alla calce piasco, curva di mirella, distributore shell e attraversamento cimitero,salita per santa brigida, boulevard mario del pozzo...
Di  4  (inviato il 27/08/2008 @ 09:15:16)
# 29
oooo si che bello un blog dove la gente finalmente si dice quello che pensa e non pensa a quello che dice!!!!

Grande Nicolino in effetti l'ala Pacis è la ciliegina sulla torta alla fine di via Mario del Pozzo... ho detto tutto
Di  Marzullo pauligno  (inviato il 27/08/2008 @ 10:15:03)
# 30
quando dico Mario del Pozzo Boulevard o Avenue, non è certo per la gente che ci vive, visto che lì abitano diversi miei amici, ma per la tipologia di strade. Cito dalla quanto mai abusata wikipedia a proposito di boulevard: ", di solito, una strada relativamente importante a più corsie di marcia e con ampi marciapiedi ai lati." E se siete stati in US sapete che anche le avenue non sono di solito strette (quelle le chiamo street : - D )
per il resto concordo con Marta su fatto che non si è valutato troppo bene il posto dove fare le medie, e non si offenda nessuno, negli anni '30 le case IMHO e le vie le progettavano meglio. E il non dover fare la gincana potrebbe rivelarsi un grosso problema quando nel 2123 la circolazione sarà aperta ad anello e saranno abitati anche i nuovi condomini
Di  edilCagio  (inviato il 27/08/2008 @ 10:17:56)
# 31
Mi sembra che si stia divagando e andando "fuori tema" con le discussioni su questo benedetto Boulevard o Avenue...salta all'occhio il modo in cui ne state parlando...solo divergenze pseudopolitiche che non servono a questo blog!
Il tema è la scuola media.
Come si fa a saltare fuori quando i progetti e i finanziamenti sono già stati approvati?
...siamo sempre i soliti Italiani, prima facciamo e poi disfiamo!
Mi ricordo benissimo e sono certo che anche la parte in cui era schierata La Sig.ra Olivero aveva come punto di forza all'interno del programma la costruzione della scuola media per la valorizzazione del paese, cito:"ARMONIOSAMENTE INSERITA" nell'area prevista.!
Ora come d'incanto dopo aver ottenuto un finanziamento importantissimo bisogna ridiscutere e rivedere il tutto?!
E svegliarsi un pelo prima!?
Non è che per caso è um pò scomoda a qualcuno la posizione dove verrà costruita la scuola?!
Come si può pensare di non sfruttare la nostra palestra ma di utilizzare un sottoscala?
Sono pienamente d'accordo con Mirko anche su tutto il resto, trasporto, mensa ecc ecc...
E poi soprattutto la valorizzazione del Paese: mi sembra che in questi anni cose importanti si siano fatte a Piasco e non avere una scuola media sarebbe una pecca incredibile, bisogna sempre cercare di migliorare, non tornare indietro.
Inoltre gli alunni di Rossana sono stati "COSTRETTI" a frequentare la scuola di Piasco poichè non presente nel Comune.
In ultimo mi sembra assurdo che venga portato un tema del genere su un blog, pur serio che sia, senza averne parlato prima con chi di dovere, cioè Consiglio Comunale e addetti ai lavori.


Di  Il ragioniere  (inviato il 27/08/2008 @ 18:08:51)
# 32
quoto il ragioniere al 100% in tutto e per tutto.
Di  anna 76  (inviato il 28/08/2008 @ 15:46:14)
# 33
quoto in toto? direi almeno: "tranne che l'ultima frase" non penso che si debba chiedere il permesso a qualcuno per discutere su di un argomento di PUBBLICO interesse. O vogliamo fare tornare la censura!!! questo da una grillina nno lo posso accettare eh!! Ciao a tutti
Di  diego  (inviato il 28/08/2008 @ 20:32:11)
# 34
Diego ha pienamente ragione quando dice che non bisogna chiedere il permesso a nessuno per scrivere su un blog...infatti io non mi sono permesso e non mi permetterei mai di dire una eresia del genere!
Dico solo che vista l'importanza dell'argonmeno e la sua serietà, prima di lanciare un'idea del genere su un blog, ne avrei parlato seriamente con chi di dovere...mi sembra il minimo per dare un'idea di serietà e formalità alla cosa.
Di  Il ragioniere  (inviato il 28/08/2008 @ 23:29:56)
# 35
Credo di sapere chi si cela dietro Il ragioniere per i concetti che esprime e la conoscenza politica dei fatti, posso dire di apprezzarne anche lo stile.
Sono andato a rivedermi il volantino elettorale, che trovo sempre molto vivace, originale e tuttora unico (ultimamente sono anche passato da Cavour).
Per quanto riguarda le opere pubbliche, si prospettava la : costruzione della nuova Scuola Media, inserendola armoniosamente nel complesso degli edifici scolastici, quindi, nellarea prevista.
Allora non si parlava ancora di contributi o alternative, però i nostri dubbi li avevamo e li abbiamo poi esposti a chi di dovere, almeno per quanto riguarda lesiguità dello spazio lasciato per il nuovo edificio.
Con le risposte che ci hanno dato cercavano di tranquillizzarci che il sito a disposizione avrebbe potuto ospitare una Scuola Media degna di un paese che cerca sempre di migliorare; di questo non sono ancora pienamente convinto.
Voglio però fare un piccolo passo indietro riguardo al mio primo commento (so riconoscere i miei errori), larticolo e proposta di Michela , che condivido nel merito, sono fuori tempo sul blog e anche in Consiglio.
Mi spiego meglio, poteva andar bene qualche mese fa quando non cerano certezze di contributi, o fra uno o due mesi se questi non arrivavano.
Daltro canto anche Rossana non si è fatta avanti fino allultimo.
Purtroppo questo rimarrà solo uno sfogo, giusto, di Michela che non servirà ad altro che ad attirarsi/ci le ire e le invettive di chi teme di perdere un comodo servizio.
Vedo anche in questo il mio suicidio politico personale, forse voluto; che credo però non farà un gran danno.
Piasco continuerà a crescere e ad essere valorizzata.
Per ultimo voglio ancora dire che , se anche largomento fosse stato portato in Consiglio in altri tempi, non avrebbe avuto miglior successo, perché come tutti sanno, o dovrebbero sapere, le comunicazioni o relazioni vengono messe in coda agli ordini del giorno.
Quando lattenzione è ormai scarsa e unassessore gioca con il cellulare, laltro sorride per non dirti che sei un extraterrestre, gli altri due sono presenti assenti e il resto dei consiglieri sogna già il meritato riposo, è molto difficile che qualsiasi argomento venga preso sul serio.
Se ho offeso qualcuno chiedo scusa in anticipo e auguro a tutti buona notte ..data lora.
Di  Ω Alessio  (inviato il 29/08/2008 @ 00:51:46)
# 36
la rettifica del "ragioniere" mi piace
Di  Diego  (inviato il 29/08/2008 @ 13:29:12)
# 37
Rispondo al ragioniere e ad Anna dicendo che non se ne poteva parlare prima perché le due notizie sono uscite quasi contemporaneamente ( vedi larticolo che ha aperto questa discussione). Non si intende affatto demolire,ma ragionare insieme.
Perché ho scelto il blog? Perché è la sede che ti permette di esprimere le idee fino in fondo senza essere interrotti né da battute né da sguardi di disapprovazione e i commenti , sia in favore che contro, aiutano ,a mio parere, ad avere una visione più completa dell argomento che si sta trattando. Parlarne prima a chi di dovere? Ho tentato di farlo ,ma non ho avuto ascolto.
Di  michela o.  (inviato il 30/08/2008 @ 07:45:15)
# 38
Rispondo con le parole di Alessio che condivido pienamente:
"Mi spiego meglio, poteva andar bene qualche mese fa quando non cerano certezze di contributi, o fra uno o due mesi se questi non arrivavano";
"Per ultimo voglio ancora dire che , se anche largomento fosse stato portato in Consiglio in altri tempi..."
La prima frase dice tutto, la seconda che in consiglio non se ne è parlato minimamente.
Se poi Michela ne ha parlato con qualcuno in sede non ufficiale...bhè, io non ritengo che abbia fatto la cosa migliore perchè come ho già detto parlarne così solo sul blog non è stata una cosa programmata, valutata a fondo, ma buttata lì da un membro della minoranza!
Capisco benissimo le difficoltà che ci possono essere ad esporre un argomento del genere in Consiglio ma mi sembra una vera e propria scusa quella di dire di "essere interrotti né da battute né da sguardi di disapprovazione", quelli ci sono in ogni sede, in ogni ufficio, in ogni riunione della terra...e se si ha paura solamente di questo allora annulliamo tutte le riunioni di questo mondo!!!!
Non mi sembra che in consiglio si sia mai fatto male nessuno e poi con l'esperienza della Sig.ra olivero, dopo 40 anni di scuola...di riunioni anche accese mi sembra ne abbia già preso parte!!!
Per Alessio: mi auguro che non sia la tua "morte politica" perchè non avrebbe senso solo per un fatto del genere che seppur importante non ha danneggiato nessuno, però la prossima volta, per non fare di nuovo una figura non bellissima, secondo me sarebbe opportuno valutare a fondo le proposte prima di metterle su un blog per dare almeno sensazione di organizzazione e pianificazione di ciò che una Minoranza vorrebbe fare!
Non mi sembra nemmeno il caso di commentare il fatto che nel vostro programma ,come ha anche sottolineato Alessio, uno dei punti chiave era quello di fare la scuola media proprio dove era stato deciso...e poi come d'incanto...





Di  Il ragioniere  (inviato il 30/08/2008 @ 11:30:28)
# 39
Grande Alessio|,è azzeccato il tuo intervento e nello stesso tempo spiritoso. Colgo loccasione per rinnovare linvito a tutti di partecipare di più ai Consigli per essere informati in prima persona sui fatti. Mi ricordo bene tutti i dubbi espressi dalla minoranza riguardo al sito e alle dimensioni della nuova scuola media, tutti i dubbi espressi sulle due rotonde, del tutto disassate, ultimate da poco che fanno parlare tanto , ma questo è un altro discorso che non centra niente con la scuola.
Nel dibattito sul blog, emerge il discorso della comodità, ma per chi? per la zona centrale del paese. Per le zone periferiche penso cambi poco andare a Piasco o a Rossana. La puntualità, sia per prendere il pulmino, sia per entrare a scuola è indispensabile e prima si impara meglio è E proprio vero che a risparmiare denaro pubblico tocca sempre agli altri! Costruire una scuola ristretta, quando a tre Km è disponibile un edificio già fatto. Con tutto ciò non nego che è difficile prendere una decisione: questa va valutata attentamente dagli amministratori dei due paesi e
dagli operatori scolastici Lunica cosa che,secondo me, non bisogna fare è evitare il discorso e andare avanti per la strada intrapresa.
Di  ausilia  (inviato il 30/08/2008 @ 15:14:26)
# 40
mi dispiace che non apprezzi il mio sarcasmo ma da quanto ho capito non consideri che se in fondo la tua idea non sia presa in considerazione ne dal consiglio( maggioranza o ninoranza che sia) e neanche da quelli che ti scrivono e rispondono sul blog magari non è proprio cosi' fenomenale sappi che quando scrivo anch 'io sono per migliorare e non per distruggere ma con delle soluzioni realistiche....ciao per ultima cosa ... sul blog finche'non si offende nessuno si ha ancora liberta' di scrivere quello che che uno pensa.
Di  mirko sil.  (inviato il 30/08/2008 @ 20:07:59)
# 41
spiego al ragioniere il perché mi preoccupa la scuola con accesso da via m d Pozzo: non capisco bene cosa centrino le divergenze speudopolitice su na strada dalla larghezza notevole che già oggi è percorsa spesso ad una velocità non rapportata alla presenza di apersone nei paraggi. Senza andare ad amsterdam o Copenaghen o in Francia ma solo a Fossano e Savigliano potrai vedere come le aree residanziale abbiano una diversa concezione di viabilità. ecco a me preoccupa l'accesso alle scuole su una strada del genere.
La morte politica invece caro Alessio non ppuò essere la tua ne quella del tuo gruppo. Avete rischiato lanciando un'idea diversa da quelle che siamo stati abiutati a sentire negli anni e di questo ve ne do atto. Sepoi la proposta viene apprezzata o meno è comunque positivo che se ne parli e che ognuno possa dire la sua. La morte politica io l'ho vista in molti consiglieri all' insediamento del sindaco nel 2004. Da allora non una parola nelle assemblee, non una proposta, non un cenno di vita; quando va bene qualche smorfia quando Alessio, Michela Olivero o Guido Monge prendevano la parola. Questi sono i morti, mi auguro come sempre che la gente si sforzi a riconoscerli, perchè il non aver lanciato proposte fastidiose o diverse dalle proprie idee non è sempre segno di buona amministratazione. E vorrei citare una frase storica a proposito del reclutamento dei consiglieri ie pa niente da fe, basta ca venes quat o sinc vote a l'an ai conèi e auses la man". Questo non dovrebbe più accadere.
Di  -Cagio-  (inviato il 01/09/2008 @ 13:37:04)
# 42
ho scritto di corsa e non ho riletto, perdonatemi gli strafalcioni ortografici
Di  sempreCagio  (inviato il 01/09/2008 @ 13:39:39)
# 43
mi ricollego a ciò che dice diego in uno dei suoi commenti: "chiediamo una presentazione di questo benedetto progetto!!"
Sul sito del Corriere di Saluzzo si vede una pagina del progetto: il prospetto sud, alla pagina http://www.corrieredisaluzzo.it/index.asp?news=3279
Perchè non viene presentato ai cittadini direttamente dal comune? Facciamola una bella serata alla polivalente come più volte richiesto per illustrare questo progetto! e in attesa perchè il comune non lo pubblica sul suo sito così tutti possono visionarlo??? Visto che tanto il blog lo leggono.. e tanto.. spero sentano queste richieste!
Di  doc  (inviato il 01/09/2008 @ 14:15:41)
# 44
...nessuno è più sordo i chi non vuol sentire...quoto il commento di cagio e quello di doctor
Di  diego  (inviato il 01/09/2008 @ 18:30:27)
# 45
appoggio l'idea di una presentazione più chiara alla popolazione delle opere che l'amministrazione intende attuare.(e non solo scuole)
facciamo questa serata alla sala poli, dai!!!
ma mi spingo un po' oltre...
perchè presentare quando tutto è già deciso? si dovrebbe trovare il modo di ascoltare di più i cittadini. e come aveveo già proposto avere più idee da sviluppare. perchè non sfruttare studenti e facoltà universitarie per i progetti pubblici? il lavoro è gratis e si possono avere buone idee poi forse da adattare. i progetti sarebbero più di uno da confrontare, e magari quelli sì da presentare alla popolazione e ad esperti per fare la scelta più adatta!
Di  martag  (inviato il 01/09/2008 @ 22:33:29)
# 46
Appoggio martag e sono proprio curioso di vedere il progetto........non vorrei solo che dopo i quasi 2 milioni di euro che si andranno a spendere, per coprire le critiche, doverla poi chiamare "Scuola Media della Pace".....
Di  monila  (inviato il 02/09/2008 @ 00:04:49)
# 47
Come vedi Mirko, non tutti la pensano come te! Ma qui non stiamo facendo il gioco di chi vince e chi perde, non è quello che sicuramente mi sono ripromessa scrivendo sul blog.
Vorrei rispondere ancora a chi ha affermato(mi pare il ragioniere) che forse a qualcuno è scomoda la scuola in via Mario del Pozzo. Per quanto mi riguarda più comoda di così non si può ,visto che lì ci abita quasi tutta la mia famiglia, e anche per altri membri della minoranza.
Ma, mi chiedo. la comodità può essere ancora considerata un indicatore di qualità della vita oggi?
Per comodità uso sempre la macchina anche quando ne potrei fare benissimo a meno e inquino
Per comodità non faccio la differenziata perché differenziare costa fatica.
Per comodità pretendo di potermi fermare davanti al negozio per la spesa con tutti problemi che ne derivano, invece di mettere la mia automobile in Piazza Biandrate, o in via Mario del Pozzo .e fare due passi.
Per comodità utilizzo i piatti usa e getta .. e riempio i cassonetti di rifiuti non riciclabili.
Per comodità voglio i cassonetti della differenziata vicino al cancello del mio vicino di casa e i cassonetti di notte mettono le gambe e si spostano .
E potrei continuare ancora ma penso di aver reso lidea.


Di  michela o.  (inviato il 03/09/2008 @ 07:48:30)
# 48
A proposito di via Mario del Pozzo condivido quello che afferma cagio. Anchio, in questa via vado molto volentieri perché lì cè tutta la mia famiglia e non mi permetto di esprimere dei giudizi su chi ci abita. Non so se vi ricordate lo spettacolo stupendo dei balconi arredati da magnifiche surfinie multicolori del condominio .( scusate.. non so come si chiama) e latmosfera suggestiva nel periodo natalizio di questi ultimi anni
.Mi fa molto piacere vedere dei bimbi che giocano sul cavallino che arreda laiuola grande allestita anche grazie al contributo del gruppo dei volontari per lambiente della zona che ringrazio; chiedo scusa a chi voleva mettere i cassonetti nello spazio dove è stata messa una panchina.
Io proporrei di scrivere sulla bacheca di Piazza della pace,allingresso di via Mario del pozzo,queste parole:
ATTENZIONE!! IN QUESTO QUARTIERE I BAMBINI GIOCANO PER STRADA. RALLENTARE!!
VELOCIT CONSIGLIATA: DAI 20 AI 30 KM ORARI.

Oppure dobbiamo proibire ai bambini di giocare? Come mai la piazzetta dove si radunavano i ragazzi per dare due calci al pallone è diventata un parcheggio per i camper?
Di  michela o.  (inviato il 03/09/2008 @ 08:11:52)
# 49
innanzi tutto le strade non sono per giocare!!!! e altrettando le piazze!!! se no non si chiamano strade ma parchi giochi e visto che a piasco ce ne sono molti e ben tenuti non vedo perchè i bimbi devono giocare in strada quando a due passi ci sono i parchi giochi dove svariarsi.
mi dispiace ma do ragione al 100% a mirko è assurdo spostare una scuola media in un altro paese quando è palese che piasco è in continuo aumento di popolazione. e se un bambino perde l'autobus?? michela me lo porti tu a scuola? visto che oramai sei in pensione non vedo perchè ti munisci di pulmino e raccatti tutti i bimbi del paese, pensa che risparmio energetico!!!
Di  2  (inviato il 03/09/2008 @ 15:10:20)
# 50
LA FIRMA!!!
2 non è una firma.
Di  Blog Team  (inviato il 03/09/2008 @ 16:55:24)
# 51
alllora...2 ..... calma.... capisco le tue paure che la scuola possa essere spostata a rossana , ma, credo che tale ipotesi non sia mai stata presa in considerazione dall'amministrazione di Piasco.
e' vero invece che tutti possono esprimere le propie ideee sul blog , anche le più inverosimili, ma ciò non vuol dire che poi vengano adottate da chi ha la responsabilità di amministrare il paese.
Ad alessio e michela dico che la minoranza è formataa da 4 persone , cosa ne pensano le altre 2 ? Perchè non vi siete fatti avanti prima con questa proposta? ...
Perchè sapevate già che non sarebbe mai stata accettata dalla maggioranza e in democrazia governa la maggioranza. Con ciò non dico che sia , la vostra , una proposta da buttare, ma è sicuramente stata fatta fuori tempo massimo.
condivido le proposte di Anna e di Mirko , ma continuo a dire che bisogna guardare avanti ed arrivare alla serata di presentazione armati di proposte .
Per quanto riguarda via Del Pozzo ,non pensa ci sia bisogno di regolamentarla diversamente da altre vie anche perchè quando ci saà la scuola sicuramente verranno presi i provvedimenti del caso, sono poi daccordo cin michela a riguardo alla piazzetta dove ci sono sempre i camper parcheggiati , ma è anche Lei a dover risolvere il problema , in quanto consigliere comunale può fare diverse azioni perchè ciò non avvenga, se lo ritiene opportuno.
Chiudo dicendo solo che secondo me dovrebbero esserci più persone ai consigli comunali , visto che sono pubblici.
Di  Domenico  (inviato il 03/09/2008 @ 17:30:43)
# 52
alllora...2 ..... calma.... capisco le tue paure che la scuola possa essere spostata a rossana , ma, credo che tale ipotesi non sia mai stata presa in considerazione dall'amministrazione di Piasco.
e' vero invece che tutti possono esprimere le propie ideee sul blog , anche le più inverosimili, ma ciò non vuol dire che poi vengano adottate da chi ha la responsabilità di amministrare il paese.
Ad alessio e michela dico che la minoranza è formataa da 4 persone , cosa ne pensano le altre 2 ? Perchè non vi siete fatti avanti prima con questa proposta? ...
Perchè sapevate già che non sarebbe mai stata accettata dalla maggioranza e in democrazia governa la maggioranza. Con ciò non dico che sia , la vostra , una proposta da buttare, ma è sicuramente stata fatta fuori tempo massimo.
condivido le proposte di Anna e di Mirko , ma continuo a dire che bisogna guardare avanti ed arrivare alla serata di presentazione armati di proposte .
Per quanto riguarda via Del Pozzo ,non pensa ci sia bisogno di regolamentarla diversamente da altre vie anche perchè quando ci saà la scuola sicuramente verranno presi i provvedimenti del caso, sono poi daccordo cin michela a riguardo alla piazzetta dove ci sono sempre i camper parcheggiati , ma è anche Lei a dover risolvere il problema , in quanto consigliere comunale può fare diverse azioni perchè ciò non avvenga, se lo ritiene opportuno.
Chiudo dicendo solo che secondo me dovrebbero esserci più persone ai consigli comunali , visto che sono pubblici.
Di  Domenico  (inviato il 03/09/2008 @ 17:31:29)
# 53
scuate la ripetizione!!!!
Di  domenico  (inviato il 03/09/2008 @ 17:39:46)
# 54
MANTENIAMO LA CALMA!!! sono delle proposte..c'è gente che si agita troppo, secondo me. Gli insulti gratuiti che si leggono tra le righe non sono forse un po' eccessivi (e inutili)?!?

Valutare la proposta di Michela ok, anche se secondo me, le Scuole Medie a Piasco non farebbero altro che valorizzare il paese. Spostare tutti i giorni un buon numero di ragazzi da Piasco a Rossanna con un pulmino mi sembra fattibile ma un tantino complicato (radunarli tutti+ portarli su + portarli giù + palestra a Piasco + etc. = tempo perso per gioco, svaghi e soprattutto NANNA!!!).
Sono d'accordo con la proposta di Doc, Cagio etc. di presentare pubblicamente il progetto delle nuove Scuole alla sala Polivalente..

Ciao a tutti!!
Di  Geo  (inviato il 03/09/2008 @ 20:17:11)
# 55
ma la minoranza può fare richiesta formale di presentazione del progetto alla polivalente o perchè no all'ala della pace (tanto non so in quanti effettivamente parteciperebbero)?
Di  diego  (inviato il 04/09/2008 @ 13:21:56)
# 56
Beh, se quella piazzetta fosse stata destinata ad area giochi a me sarebbe andato benissimo! Ho 2 bimbi!

Però i parcheggi sulla piazzetta della cabina enel li ha decisi e li ha fatti tracciare il Comune, mica sono andata io di notte con il pennello????

Se ci sono i parcheggi segnati poi la gente normale parcheggia. Tengo a sottolineare che il primo a parcheggiare "mezzi ingombranti" è stato Alessio con il pulmino. In 2-3 ci siamo semplicemente affiancati (nel pieno rispetto del vigente codice della strada).

Se i ragazzi (non i bambini) non giocano più al pallone è perchè certi angioletti spostavano i cassonetti della monnezza per creare le porte da calcio, senza poi prendersi il disturbo di rimetterle a posto alla fine del gioco e il Geom. Scatolero e famiglia (che hanno l'accesso carraio da quella parte) glielo hanno detto 1,2,3 volte, poi semplicemente gliene ha dette 4.

In ogni caso non scriverò più su questo blog, perchè ritengo che il tono e la qualità della discussione stia veramente degradando, e in molti casi si vada sul personale in modo del tutto gratuito e non casuale. La mia opinione è che questo modo di comportarsi non giova a nessuno e soprattutto non possa fare crescere il paese di Piasco (che di pettegoli ne ha già basta così).

Saluti a tutti.
Di  anna paseri  (inviato il 05/09/2008 @ 20:31:11)
# 57
Con questo mio ultimo intervento sulle scuole medie, desidero fare alcuni doverosi chiarimenti: prima di tutto io sono intervenuta sul blog , non come appartenente al gruppo di minoranza o come membro dellamministrazione in carica, ma in forma del tutto individuale, come penso sia per tutti quelli che scrivono sul blog . Quindi mi assumo io la responsabilità di tutto ciò che ho detto.
Se in questo dibattito è stato urtato qualcuno, non era mia intenzione, chiedo veramente scusa e ringrazio tutti coloro che , pur avendo idee diverse , si sono espressi con rispetto.
La mia proposta come tale ha avuto molteplici commenti sia in favore che contro ,ma forse non è stata capita nelle sue motivazioni più profonde. Il dibattito comunque ha portato ad un confronto di idee sempre positivo in campo democratico: il dialogo sereno con chi ha idee diverse, anche scomode è, secondo il mio modesto parere, la via giusta per crescere e quindi è da perseguire sempre.

Di  michela o.  (inviato il 06/09/2008 @ 06:58:56)
# 58
non so perche, ma ho come l'impressione che se Anna non scrive piu sul blog, qualcuno esulterà... a parte cio, sono d'accordo con la sua idea...alcune persone esagerano davvero. il blog è libero, ognuno può e deve scrivere ciò che pensa, è nato proprio per questo.ed è di poca importanza se la persona in questione (Michela) ha messo questo articolo sul bolg troppo tardi. l'ha messo, punto. ed è un argomento che deve far confrontare la gente, non insultarsi. altrimenti tanto vale che venga chiuso! l'educazione dovrebbe sempre venire prima di tutto.
parlando invece dell'argomento per cui stiamo postando tutti, credo che ci siano verità in tutte le campane: Michela ha lanciato la proposta di rossana, se ho capito bene, principalmente per risparmiare, o cmq gestire meglio un certo denaro. e credo che sia una cosa su cui non c'è da sputare. Mirko ha ragione su molte cose quando parla di comodità, è chiaro e lampante che Piasco sarebbe più comodo per tanti motivi (ciò non toglie che, secondo me, Michela non l'ha scritto perchè sogna, o perchè vuole fregare tutti i piaschesi...n.d.r.). ma c'è anche una verità quando si dice (non mi ricordo chi, forse Ausilia), che per uno che vive fuori dal centro, tipo s.Antonio, non cambia niente se farla a Piasco o a Rossana.... in sostanza, a parte i maleducati, ci sono molte teorie, molte idee, ognuna con una propria verità... l'idea della serata sicuramente è ottima, spero che qualcuno la porti avanti.
rotonde orribili a parte, credo che Piasco sia cmq in grande crescita, e che cose positive si siano fatte. e non sputo nemmeno ancora sull'"ala of peace", ormai è fatta, siamo ancora in tempo a sfruttarla bene.... invece di riderci solo sopra, e scrivere oscenità, qualcuno si attivasse in merito non sarebbe male... discorso a parte, ripeto, son le rotonde... quelle si che si potevano e doveveno evitare!
Di  Luc  (inviato il 06/09/2008 @ 18:35:19)
# 59
E' stata fatta una domanda, una richiesta di notizie o qualcosa del genere, come minoranza per avere una riunione pubblica alla polivalente con i dettagli dell'operazione "SKUOLE MEDIE" ???
Se si, quando??
Se no, perchè??
Di  iNFOPauligno  (inviato il 10/09/2008 @ 17:53:23)
# 60
La domanda è molto chiara e inequivocabilmente diretta al gruppo consigliare che rappresento.
In effetti non è mai stata avanzata una richiesta ufficiale di presentazione del progetto Nuove Scuole Medie da parte nostra. Ricordo bene però che in un consiglio, tempo addietro, avevo richiesto verbalmente l'incontro pubblico di presentazione, che ho ripetuto poi in occasione di collloqui privati.La risposta fu che sarebbe stato presentato al pubblico solo il progetto definitivo, e che quello portato allora in Consiglio era solo una bozza preparata allo scopo di reperire fondi, contributi ecc...
Penso anche che una richiesta ufficiale, interpellanza od altro, non avrebbe modificato i tempi e l'iter dell'ingresso in società, pardon, della presentazione del progetto delle Nuove Scuole Medie di Piasco.
I tempi di un'Amministrazione pubblica,non sono i tempi di un privato (solitamente sono più lunghi), le scelte che fa possono anche non essere condivise, ma ogni atto che rende pubblico deve prima essere vagliato dagli uffici preposti per essere conformato alle norme vigenti.
La presentazione ci sarà, come riportato dalla stampa locale,a voce del nostro Sindaco, entro la fine dell'anno (2008)
Questo è quanto poso dire al momento anchè perchè non ho ancora visto il progetto definitivo, forse non sono stato abbastanza curioso!
Di  Ω Alessio  (inviato il 12/09/2008 @ 00:02:22)
# 61
Ultimamente non avevo più frequentato il blog,ma vedo che anche in periodo di vacanze/ferie il blog è sempre attivissimo e questo è positivo.
Ho impiegato un attimo a leggere i vari commenti.Esprimendo un'opinione di getto direi che alternative al progetto esistente andavano esposte tempo fa quando il finanziamento non era ancora stato erogato. Con la burocratizzazione che ci troviamo è ovvio che i soldi vengono erogati a fronte di un preciso progetto e una volta erogati non è che si possa stravolgere tutto. Posso capire che la proposta da parte dell'amministrazione di Rossana sia uscita solo ora, ma ormai è troppo tardi per agire. Cio' che penso è che le amministrazioni (attuali e future) dovrebbero coinvolgere di più la popolazione in dibattiti nel caso si debba decidere su opere di un certo impatto anche per capire quali siano le idee in merito. E' ovvio che se si facesse una consultazione su qualsiasi opera non si andrebbe da nessuna parte, ma per opere di un certo impatto quali la scuola, avrei sentito le reazioni della popolazione prima di arrivare ad un progetto definitivo. La partecipazione attiva dei piaschesi credo, soprattutto in certi casi, sia importante. Ora però visto che da quanto capisco ormai è già tutto approvato mi aggrego con chi sostenga che sia importante illustrare il progetto anche se ormai definitivo e penso non più modificabile.
Al di fuori di questo post direi che c'è modo e modo di commentare; le opinioni sono libere, ma il rispetto credo sia importante. E soprattutto penso sia importante avere il coraggio di firmarsi. TRASPARENZA!!!!!
Di  Polin (Paolo Carpani)  (inviato il 16/09/2008 @ 16:55:55)
# 62
"Dopo la tragedia di Rivoli, la Regione Piemonte corre ai ripari. Il Politecnico di Torino a breve verrà infatti incaricato di effettuare uno speciale check up di tutti gli edifici scolastici per verificarne le condizioni profonde, in modo da evidenziare l'eventuale esistenza di rischi non individuabili con i normali controlli strutturali. Per il controllo, ha precisato la presidente Mercedes Bresso, verranno utilizzati strumenti innovativi."
...chissa cosa diranno della Nostra bellissima scuola media????
Di  AlunnoPauligno  (inviato il 25/11/2008 @ 08:33:48)
# 63
Sicuramente la Tragedia di Rivoli porta alla ribalta la situazione, non sempre ottima degli edifici scolastici nazionali.Che la Regione Piemonte corra ai ripari, non può che farmi piacere, però voglio anche dire che dell'attuale situazione (nazionale) si era già a conoscenza e non da ieri.
Purtroppo questi tragici eventi sollevano un polverone di breve durata, e poi cosa significa fare dei controlli, quando non ci sono i soldi (?) per gli interventi anche se urgenti?
Cosa poi si possa dire della nostra scuola media, è sotto gli occhi di tutti.
Visto anche che è in via di approvazione il progetto definitivo delle Nuove scuole medie, la Regione che è competente in merito è già a conoscenza della situazione attuale.
Di  Ω Alessio  (inviato il 25/11/2008 @ 12:23:00)
# 64
Bravi Pauligno e Alessio che avete risollevato il tema Scuole Medie Piasco.
All'ultimo consiglio comunale mi pare di aver sentito dire da esponenti della maggioranza di prim'ordine che a fine novembre/inizio dicembre sarebbe stata fatta una serata di presentazione del progetto della nuova scuola con la presenza del progettista.
Ora visto che novembre è pressochè finito e dicembre è alle porte, QUALCUNO NE SA QUALCOSA? non sarà mica stata una bufala?
Di  Diego (didacum)  (inviato il 25/11/2008 @ 18:07:25)
# 65
Bufala non credo, l'amministrazione si era impegnata, anche attraverso dichiarazioni sui giornali locali, a fare questa e molta gente si sta chiedendo quando sarà.
Visto che dovrebbe essere a breve invito tutti a pensare come vorrebbero le scuole e prepararsi in materia.
Di  cagio-  (inviato il 26/11/2008 @ 13:58:47)
# 66
MARTEDI' 13 GENNAIO 2009 H.21
ALLA SALA POLIVALENTE C'è LA SERATA DI PRESENTAZIONE DEL PROGETTO DELLE NUOVE SCUOLE MEDIE! NON MANCATE!
Di  DOC  (inviato il 11/01/2009 @ 20:25:49)
# 67
anche se la serata è stata molto poco pubblicizzata è importante partecipare e prendere coscienza di dove le prossime generazioni di piaschesi trascorreranno una bella fetta della loro adolescenza.
E come sempre chi tace acconsente e non ha voce in capitolo. Quindi chi ci tiene che i propri figli (anche non ancora concepiti) possano studiare in un ambiente sicuro, sano, non costruito con le ceneri degli inceneritori, proprio come se fossero degli studenti tedeschi, olandesi, spagnoli o scandinavi, domani sera venga alla polivalente!
Di  eduCagio  (inviato il 12/01/2009 @ 09:10:44)
# 68
ma allora, 'ste scuole medie nuove, si fanno o non si fanno?
So che la precedente amministrazione aveva già firmato il contratto con la ditta che aveva vinto l'appalto e avevano detto che si sarebbe partiti a settembre 2009.
Ora l'ultima cosa che mi ha detto Iveta un paio di settimane fa (prima che iniziassero le scuole) è che il Comune aveva richiesto alla ditta le motivazioni di un ribasso così basso.

Avete notizie fresche in merito?

Di  Anna P.  (inviato il 23/09/2009 @ 22:14:51)
Ci sono 271 persone collegate

< novembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
 
             

Cerca per parola chiave
 




Titolo
Agricoltura (3)
Ambiente (33)
Associazioni (16)
Carnevale (18)
Cultura (12)
Eventi (119)
generale (60)
Informatica (1)
Natale (2)
NO alla centrale (13)
Notizie (37)
Politica (53)
Raccolta differenziata (6)
Solidariet (12)
Urbanistica (2)
Viabilit (3)

Catalogati per mese:
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019

Gli interventi pi cliccati

Ultimi commenti:
Io un commento voglio f...
07/02/2013 @ 13:47:53
Di Franca Torta
Ho pubblicato, volentie...
05/02/2013 @ 22:33:20
Di beppe olivero
Buon giorno; visto che ...
05/02/2013 @ 00:46:32
Di Jack
...a proposito di "appa...
28/01/2013 @ 16:32:21
Di Giordana Pierbartolo (PIERH2O)
Buongiorno Fred, purtro...
28/01/2013 @ 16:06:13
Di Giordana Pierbartolo (PIERH2O)


Titolo
Autori (4)
carnevale07 (6)
carnevale08 (7)
eventi (4)
gite (2)
natale (1)
sagradautunno (6)
solidariet (1)
splash (5)

Le fotografie pi cliccate

Visita la nostra città virtuale!


Titolo
è partita la raccolta differenziata "porta a porta". Riusciremo a superare il 90% di differenziata?

 sì, entro 6 mesi
 sì, ma ci vorranno tra 6 e 18 mesì
 sì, però ci andrà più di un anno e mezzo
 No, è impossibile

Titolo
Sei di Piasco o quasi?
Hai un tuo blog e vuoi che i tuoi amici e concittadini lo vedano?
Chiedi a Cagio e Dottore e pubblicheranno il link al tuo blog qua sotto!


Titolo


21/11/2019 @ 15:41:53
script eseguito in 1539 ms


 

 Home page © Copyright 2003 - 2019 Tutti i diritti riservati. powered by dBlog CMS ® Open Source