Piasco.net - Il Blog! ...by Cagio
Piasco.net Home Meteo Arte e Cultura Storia Pro Loco
\\ Home Page : Articolo
gen07lun
DIFFERENZIAMOCI, ergo non mettiamoci nel compost ma FACCIAMO LA DIFFERENZ(I)A(TA)
Di Marta (del 07/01/2008 @ 23:15:58, in generale, linkato 3115 volte)

Giornali e televisioni ci stanno bombardando di notizie sull'emergenza rifiuti in Campania.

Da qui non ci possiamo chiamare fuori con la semplice scusa che sta succedendo a qualche centinaio di km dalle nostre case: siamo direttamente responsabili dell'emergenza e contribuiamo ogni volta che alziamo il coperchio della pattumiera in cucina (quante volte al giorno?).

C'è chi solidarizza con la popolazione in protesta e chi, da lontano, ricorda che da qualche parte tutta sta spazzatura si dovrà pur mettere...il punto sta nel METTERLA AL POSTO GIUSTO!!!E facendolo all'origine, ovvero quando è un oggetto singolo e distinto nella nostra mano, non quando è ormai ammucchiata indistintamente in un sacco nero in mezzo alla strada.

LA RACCOLTA DIFFERENZIATA è una via per non rendere il nostro pianeta una discarica gigante, per non morire respirando fumi tossici e cancerogeni, per conservare la bellezza della natura (le discariche non sono decisamente estetiche), per lasciare un posto dove vivere alle generazioni future e per la nostra vecchiaia e per non dilapidare le risorse naturali.

Se non vogliamo vedere il nostro paesino ridotto come Napoli differenziamo i nostri rifiuti, ma soprattutto PRODUCIAMONE MENO!

Da qui nascono i quattro grandi pilastri dell'ecologista:

  • Ridurre, ossia badare all'essenziale

  • Recuperare, cioè riutilizzare e riclare tutto ciò che può essere rigenerato

  • Riparare, ossia non gettare gli oggetti al primo danno

  • E su tutto Rispettare!

La raccolta differenziata e il riciclaggio sono un nostro dovere di abitanti del pianeta e un diritto che dobbiamo pretendere dal nostro vicino!

Se non li pratichiamo per spirito ecologista. facciamolo almeno per egoismo (penso che nessuno voglia morire di tumore intossicato da diossina), e per risparmio economico (riduzione delle tasse a partire da quella dei rifiuti).

Sorretta da queste considerazioni, ecco un “bignami” della raccolta differenziata di Piasco e dintorni.

Ricordo che farla male è inutile perché si rischia che venga buttata nell'indifferenziato (e quindi abbiamo perso tempo inutilmente) e si rischiano sanzioni economiche che inizialmente ricadono sui comuni, e poi su noi contribuenti!
Ho notato che molti, anziani ma non solo, non hanno capito come si fa , sia perchè non riescono a leggere le composizioni dei materiali, sia perchè dimenticano dove mettere le cose.

Insomma, fino a pochi anni fa, si buttava tutto nella “drugia” del prato dietro casa o peggio nel canale..

Prendiamo il vizio della raccolta differenziata e diffondiamolo!!
Quindi mettete nell'apposito contenitore:

PLASTICA:

bottiglie dell'acqua e delle bibite

flaconi di detersivi, detergenti, prodotti per la casa

vaschette di plastica per alimenti, vasetti di yogurt , budini e simili

polistirolo

cellofan

borse della spesa

cassette di plastica per ortaggi

NON si devono mettere nella plastica, ma nell'indifferenziato:

piatti, bicchieri e posate di plastica

cartocci del latte e dei succhi (tetrapak)

gommapiuma

giocattoli di plastica

bacinelle e secchielli

appendiabiti

vasi e sottovasi

tubi di gomma per l'irrigazione

nylon per orti e serre.


CARTA :

giornali, libri vecchi, quaderni, fogli, fotocopie

opuscoli e riviste (liberi dall'involucro di nylon...)

scatoloni e scatole di cartone (opportunamente schiacciati)

NON si devono mettere nella carta ma nell'indifferenziato:

cartocci del latte e dei succhi (tetrapak)

carta stagnola, carta carbone, carta oleata (compresi i cartoni della pizza!), carta argentata (quella delle patatine), carta sporca di grasso o vernice.

VETRO:

bottiglie e damigiane (senza paglia)

barattoli

lastre e frammenti di vetro

PS: bottiglie e barattoli vanno sciacquati, bisogna togliere il tappo, e buttarli nell'apposito cassonetto senza la borsa di plastica utilizzata per trasportarli

NON si devono mettere nel vetro ma nell'indifferenziato:

piatti e scodelle di ceramica, pirex

lampadine e tubi al neon

specchi e cristalli

schermi televisivi

Infine ricordo l'esistenza: dell' isola ecologica per i rifiuti ingombranti, e del compostaggio per riciclare l'umido e concimare i fiori!

PS: Ma lo sapete che anche a Piasco c'è una discarica!Si trova a Pilone Rocche. Non so quale genere di rifiuto vi portino. Qualcuno ne sa qualcosa?

Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa

Technorati tag  carta; differenziata; discarica; plastica; raccolta; rifiuti;

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli....

Not In My Back Yard (21%)
CagiOrson Wells (22%)
Analfabetismo di ritorno o nuovo nuovo (42%)
NOVITA' SPAZZATURA (67%)
A PROPOSITO DI RACCOLTA DIFFERENZIATA. UNA PROPOSTA (14%)
IL PROGRESSO DELL' ACQUA (14%)
Raccolta dellorganico (avanzi alimentari della cucina) (71%)
Puliamo il Mondo 2008 (17%)
STRATEGIA RIFIUTI ZERO (18%)
I risultati ARPA (30%)
RIFIUTI ZERO (47%)
DIAMO UNA POSSIBILITA' AI CONTADINI ! (5%)
Raccolta porta a porta del verde (21%)
Arriva la Casa dellAcqua a Costigliole! (12%)
 
# 1
Marta, hai ragione a dire che il problema sta nelle singole persone che "scelgono" di buttare i rifiuti, però ci sono tante persone che non differenziano affatto.

Ad Assisi l'anno scorso a Pasqua, c'erano i cassonetti stracolmi (in centro città, tra le viuzze), tutto INDIFFERENZIATO! Carta con vetro e plastica, addirittura fuori dal cassonetto ... veramente una monnezza! E chi è andato più a Sud, dice che si peggiora!

Io sono abituata a fare la raccolta differenziata, perchè me ne hanno parlato fin da piccola, sono cresciuta con quel concetto in testa. Ma in tanti altri posti, la gente non si fa il ben che minimo problema.

Oltre alla differenziata e al compostaggio (che fanno pochissimi), mi sembra il caso di segnalare anche l'importanza di certe proposte, tipo detersivi alla spina (vai dal negoziante e ti riempi sempre e solo il tuo flacone) e i distributori automatici di latte (stesso ragionamento).

Inoltre acquistare prodotti alimentari e vari senza troppi imballaggi!

La differenza dobbiamo farla quando acquistiamo da mangiare, giochi, vestiti, ... perchè dopo è troppo tardi!
Di  anna 76  (inviato il 08/01/2008 @ 14:20:05)
# 2
Che Marta e Anna abbiano ragione non c'è nessun dubbio; però non è il caso d'andare fino ad Assisi per vedere i cassonetti stracolmi, anzi quando non ci stà più, il "rifiuto" viene lasciato vicino al "contenitore di riferimento" sperando nella provvidenza divina che li faccia sparire nella notte.Voglio essere più preciso, tanto per capirci;nel vicolo di collegamento fra via Umberto I e via M. del Pozzo, sono posizionati alcuni cassonetti per la raccolta differenziata.
Quelli più gettonati in questo periodo, ma non solo, sono: carta e plastica.
Succede che nel periodo delle vacanze natalizie tutti noi ci facciamo dei regali e li facciamo soprattutto ai bambini caricandoci di imballaggi inutili:carta, plastica, scatole e scatoloni.Nella fretta poi di far sparire tutto questo materiale ingombrante riempiamo i cassonetti e non soddisfatti, quando proprio non ci stà più lasciamo il nostro "obolo" per terra appoggiato diligentemente al contenitore di riferimnto così che l'addetto alla raccolta non si possa confondere!
Le montagne di carta,cartone e plastica, possono dare un tocco di originalita al Paese (mancando la neve), sicuramente l'immagine che ne deriva non è delle più gratificanti!
Io non voglio credere che le famiglie che abitano in questa zona non hanno un garage o cantina, che dir si voglia,per depositare momentaneamente la "rumenta" in attesa che vengano svuotati i cassonetti, non è neanche pigrizia, perchè il pezzo di strada per andare fin lì si fa; bo..... per me rimane un mistero.
Personalmente come amministratore mi sento abbastanza deluso, soprattutto pensando a chi ha impiegato molto del suo tempo e energie per spiegare che un comportamento civile e rispettoso può solo essere un vantaggio per tutti, ma che per la "leggerezza" di alcuni ci rimette l'intera Comunità.
Di  Ω Alessio  (inviato il 08/01/2008 @ 15:38:57)
# 3
Visto che la differenziata da Firenze in giù non c'è nessuno che la vuole fare, e notizia di oggi toccherà anche al Piemonte smaltire gli avanzi di "drugia" fatti dalla Campagna, non è che possiamo mandarli in Libia in cambio di qualche vagonata di profughi????
NOI aumentiamo il PIL e i consumi con i nuovi arrivati e gli scarti li rimandiamo a Muammar Gheddafi che li mette nel deserto non è una genialata di filiera??????
Dai voglio sentirmi insultare!!!!!
HI HI HI
Di  Pauligno bastardo  (inviato il 09/01/2008 @ 18:21:32)
# 4
pauligno.... ma vaff....
A parte gli scherzi è un problema molto grave che affligge il bel Paese..
La colpa più grande credo sia stata fatta 10 anni fa quando negli altri stati europei si iniziavano a sentire le prime campagne di sensibilizzazione, pubblicità progresso e quant'altro mentre in Italia no, in Italia l'informazione fa parte di tutto quello schifo che c'è a Roma (parlo degli onorevoli)e pertanto ora ci troviamo in emergenza e soprattutto senza la giusta mentalità, basti pensare che Berlino ha una percentuale più alta(quasi il doppio!) di raccolta differenziata di Piasco...su quasi tutte le problematiche più importanti di una nazione siamo in emergenza, non siamo stati capaci di prevenire, limitare o solamente prepararci a questo periodo storico che nelle altre nazioni si chiama difficoltà mentre per noi si chiama crisi!
Mi congedo dicendo che la speranza è l'ultima a morire anzi cerchiamo di far di tutto per farla rimanere viva!
Di  RSU  (inviato il 10/01/2008 @ 19:38:40)
# 5
Ciao Marta sono parecchi anni che esiste quella discarica (e tempo fa avevo già lanciato la provocazione sul blog) e quando io e te eravamo piuttosto piccoli furono fatte diverse proteste per evitare di metterla in funzione, mi ricordo ancora gli striscioni anti-discarica appesi dove ora è stata costruita quella specie di ala-chiesa vicino alla rotonda in centro Piasco. I piani iniziali furono modificati e la versione ufficiale attuale é che portano fanghi...ma in realtà ne io ne te sappiamo cosa ci sia in quelle buche un tempo profonde decine di metri ed ora già collinette (daltro canto chi siamo io e te per sapere cosa scaricano sulle nostre terre?)ogni tanto si sentono voci popolari strane su cosa si porti lìma si sa la gente parla.. immagino che al tuo comune questo abbia fruttato e/o frutta e/o frutterà dei soldinima io non posso saperlo.
La zona è off limit peccato non lo sia per lodore insopportabile che emana questa discarica abitando a poche centinaia di metri e avendo un appezzamento di terra che confina con la ex cava ho il piacere di gustarmelo quando e come voglioma questo non centra, limportante e che sia lontano dal centro abitato di Piasco e Venasca dove lodore non arriva.
.magari ora ti risponderà qualcuno più informato di me sulla situazione
Di  Quattro  (inviato il 11/01/2008 @ 10:53:05)
# 6
A Piasco avremo anche i cassonetti stracolmi, ma almeno facciamo la differenziata, invece da un certo punto dell'Italia in giù mischiano tutto insieme, e questo non è sopportabile!

Capisco che se il Comune non mette a disposizione i cassonetti della differenziata, la gente è quasi obbligata a fare così, ma non è un motivo per continuare ...

Soprattutto non mi va giù di dover smaltire (fisicamente ed economicamente) i rifiuti di quelle Regioni che non hanno mai dato la possibilità alla gente comune di fare la differenziata.

Vive la REVOLUTION!
Di  anna 76  (inviato il 11/01/2008 @ 15:02:22)
# 7
a Piasco POCHI fanno UN PO' di raccolta differenziata, ma non possiamo certo permetterci di stare tanto rilassati a guardare le disgrazie degli altri. La nostra grande fortuna è IMHO di vivere in una provincia a bassissima densità abitativa il che fa si che non vengano prodotte enormi quantità di rifiuti e che vengano facilmente individuati posti per le discariche.
La raccolta differenziata vera la fanno Racconigi e Marene, da noi è lasciata alla buona volontà di qualcuno.
Inoltre trovo che ci sia ancora molto radicata la cultura del "fregarsene fa figo" e del "più si fa rumenta più si è benestanti" oltre al grottesco caso di chi non differenzia per fare dispiacere a chi gli ha detto di farlo (credetemi esistono ed alcuni sono anche giovani)
Pitta ha anche detto che a Berlino fanno una bella raccolta: beh nei poveri quartieri turchi di Berlino la gente divide il verto in tre campane: grunglas, weisseglas, braunglas, ovvero verde, bianco e marrone. Mamma li turchi!!! meglio che i "nosti"
Di  brandenburcagio  (inviato il 14/01/2008 @ 13:37:37)
# 8
Credo anche io che sia fondamentale il riciclaggio se vogliamo non dico fare dei grandi passi in favore dell'ambiente, ma almeno cercare di mettere un "tacun".
Per cui credo che tutti quelli che si rifiutano di fare la differenziata, per motivi di risentimento personale nei confronti di rappresentanti dell'amministrazione piaschese, debbano cominciare a darsi un giro...
...non ho tanta voglia di regalare ai miei nipoti un futuro nell'immondizia..
GRAZIE!
...per quanto riguarda il riciclaggio in Piemonte ho trovato un sito semplice e interessante..vi incollo il link..
http://www.rifiutinforma.it/upload/regionepiemonte2/index. html
Di  Sabet  (inviato il 17/01/2008 @ 00:03:36)
# 9
Grazie Marta per la tua collaborazione nella diffusione delle regole per una raccolta differenziata corretta e perché hai aperto un discorso che mi sta molto a cuore.
I fatti di Napoli parlano chiaro: la raccolta differenziata e la riduzione dei rifiuti sono le uniche vie per non rimanere sepolti da una montagna inquinante e puzzolente e compromettere inesorabilmente la sopravvivenza del nostro pianeta.
Il nuovo codice ambientale stabilisce che nellanno 2008 tutti i Comuni debbano raggiungere il 45%di raccolta differenziata ed è previsto un incremento fino al 65% entro il 2013. Se non si raggiungerà tale percentuale , si dovrà pagare una multa molto pesante che porterà inevitabilmente ad un aumento della tassa rifiuti .Questo dovrebbe essere uno stimolo in più, oltre al la motivazione ecologica , per darci tutti da fare,
LAmministrazione intende incrementare i punti per la raccolta differenziata e attivare in via definitiva la raccolta del verde.
Verranno distribuiti , a chi ne farà richiesta, dei contenitori che dovranno essere posizionati nei punti stabiliti il lunedì di ogni settimana.
Il personale del comune provvederà a portarlo allisola ecologica. Naturalmente chi non può attenersi agli orari relativi al servizio, può portarlo allisola ecologica il mercoledì o il sabato , nellorario di apertura.
Il verde ,essendo molto pesante , dovrebbe incrementare la percentuale in modo rilevante.
Il compostaggio domestico è il sistema più efficace per ridurre i rifiuti in quanto il materiale organico costituisce circa il 30% del peso dei rifiuti.
Sono stati distribuiti, nel 2005, circa 120 compostatori di plastica che hanno dimostrato una discreta funzionalità . Si ricorda che chi dichiara di effettuare il compost ha diritto, dopo un controllo da parte dellAmministrazione, ad una detrazione del 10% sulla tassa rifiuti.
Chi volesse iniziare adesso lesperienza del compost può segnalarlo in Comune allufficio tributi o alla sottoscritta.
Avete altre idee?


Mi piace molto la proposta di aprire un settore del blog su ..
Il paese che vorrei

Si potrebbero far partecipare anche le scuole

Di  Michela  (inviato il 17/01/2008 @ 21:32:04)
# 10
La raccolta differenziata la faccio indipendente se ne ho un ritorno economico o meno.

Una piccola nota: la scala del mio condominio (3 famiglie) fa la raccolta dell'umido nella compostiera, ma non abbiamo lo sconto del 10% perchè tocca solo ai singoli (non ai condomini).

Io la faccio ugualmente, ma sarebbe meglio allargarla anche alle famiglie che abitano nei condomini.

Ultimo appunto:
1) dobbiamo fare meno rifiuti (comprare prodotti con meno o zero imballaggi)
2) dobbiamo sforzarci di aumentare la differenziata (carta, vetro, plastica, umido, verde ... ma non solo ... )
Penso a chi lavora fino a tarda sera e non può fornirsi quotidianamente del latte "alla spina" ed è obbligato ad avere (magari anche per poca digeribilitò) a comprare latte a lunga conservazione. Insomma penso al Tetrapack: latte, succhi di frutta, ...
E' riciclabile al 100% (vedi sito omonimo).
Io pagherei volentieri 20 euro in più all'anno per smaltire il tetrapack che invece attualmente butto nel pattume normale (con grande rincrescimento).

Il nostro Comune non potrebbe attivarsi in merito?
Di  anna 76  (inviato il 21/01/2008 @ 17:48:36)
# 11
Il 23 febbraio in alcune piazze italiane stanno preparando il Mu(nnezza) Day - il giorno del rifiuto.

L'iniziativa è dei ragazzi del Meetup di Napoli.

Se vi interessa approfondire cliccate qui:
http://beppegrillo.meetup.com/10/messages/boards/view/view thread?thread=4058092

Scusate se ogni tanto rompo. Ciao.
Di  anna 76  (inviato il 23/01/2008 @ 16:27:26)
# 12
Non voglio monopolizzare nessun argomento ... quindi nessuno si offenda ... ma quando trovo qualche utile documento mi piace condividerlo.

http://www.beppegrillo.it/immagini/immagini/Le_alternative _agli_inceneritori.pdf

Buona giornata! (nonostante tutto)
Di  anna 76  (inviato il 08/02/2008 @ 10:59:19)
# 13
è da un pò che vedo dei camion "sospetti" girare dalle nostre parti diretti su alla SPEME, precisamente mercoledì sera e oggi alle 12.
Visto che ben due su 3 erano targati -Na- non vorrei aver vinto qualche kg di merda che non so da dove arriva!!!
Indagate Gente
Di  Pauligno Inc.  (inviato il 08/02/2008 @ 17:49:07)
# 14
Uè, ma stiamo scherzando??????
Foto, foto, foto e denuncia subbbito!!!!
Sarebbe gravissimo...
Di  annina  (inviato il 10/02/2008 @ 09:30:15)
# 15
Salve,
dato il tema del tuo articolo ti segnaliamo un video che potrebbe interessarle al seguente link: http://www.uniroma.tv/?id=19102 La città di Roma produce il 75% di immondizia di tutta la regione Lazio, di questa solo il 22% viene differenziata... come si comportano i romani con la raccolta differenziata?

Grazie
Di  uniromatv  (inviato il 06/07/2011 @ 15:47:28)
Ci sono 421 persone collegate

< luglio 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
       
             

Cerca per parola chiave
 




Titolo
Agricoltura (3)
Ambiente (33)
Associazioni (16)
Carnevale (18)
Cultura (12)
Eventi (119)
generale (60)
Informatica (1)
Natale (2)
NO alla centrale (13)
Notizie (37)
Politica (53)
Raccolta differenziata (6)
Solidariet (12)
Urbanistica (2)
Viabilit (3)

Catalogati per mese:
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019

Gli interventi pi cliccati

Ultimi commenti:
Io un commento voglio f...
07/02/2013 @ 13:47:53
Di Franca Torta
Ho pubblicato, volentie...
05/02/2013 @ 22:33:20
Di beppe olivero
Buon giorno; visto che ...
05/02/2013 @ 00:46:32
Di Jack
...a proposito di "appa...
28/01/2013 @ 16:32:21
Di Giordana Pierbartolo (PIERH2O)
Buongiorno Fred, purtro...
28/01/2013 @ 16:06:13
Di Giordana Pierbartolo (PIERH2O)


Titolo
Autori (4)
carnevale07 (6)
carnevale08 (7)
eventi (4)
gite (2)
natale (1)
sagradautunno (6)
solidariet (1)
splash (5)

Le fotografie pi cliccate

Visita la nostra città virtuale!


Titolo
è partita la raccolta differenziata "porta a porta". Riusciremo a superare il 90% di differenziata?

 sì, entro 6 mesi
 sì, ma ci vorranno tra 6 e 18 mesì
 sì, però ci andrà più di un anno e mezzo
 No, è impossibile

Titolo
Sei di Piasco o quasi?
Hai un tuo blog e vuoi che i tuoi amici e concittadini lo vedano?
Chiedi a Cagio e Dottore e pubblicheranno il link al tuo blog qua sotto!


Titolo


20/07/2019 @ 15:35:35
script eseguito in 1452 ms


 

 Home page © Copyright 2003 - 2019 Tutti i diritti riservati. powered by dBlog CMS ® Open Source